Autore:
Luca Pezzoni

PER INTENDITORI I più attenti si saranno domandati che casa identificasse quel logo strano avvistato su un Suv molto imponente ma anche con uno stile molto originale. E soprattutto molto raro sulle nostre strade. Se ne vede qualcuno, frutto della fantasia di importatori paralleli e della voglia di esotico di pochi intenditori facoltosi. Oversize nelle dimensioni e nella potenza. Si chiama FX45 ed è la testa di ponte per lo sbarco europeo di Infiniti. Il lusso senza fine di Nissan.

QUARTIER GENERALE Prima decisione: dove stabilire il quartier generale di un marchio ad elevato lignaggio? Che domande, nella ridente Rolle, Svizzera, patria naturale del lusso. Il braccio nel vecchio continente dovrà in poco tempo organizzare politica commerciale, vendita e distribuzione. I battenti dei concessionari si spalancheranno da Gennaio 2008. Tutto ad alto livello si intende, per coccolare i clienti con accoglienza e servizi all'altezza.

LUSSO INFINITO Negli anni 80 i giapponesi avevano capito tutto mentre ancora adesso le case europee generaliste stentano ad imporre le ammiraglie: brand separati per l'alto di gamma. In modo da creare immagine e percezione del prodotto esclusive. E non costringere il cliente di una grande berlina a ritrovarsi lo stesso logo sul volante dell'utilitaria affiancata al semaforo. Lexus per Toyota, Acura per Honda, Nissan, era il 1989, per Infiniti.

SCALE Tra qualche passo incerto e rovesci finanziari della Casa madre si arrivò quasi al punto di chiusura. Ma per fortuna il superboss Mr. Ghosn, correva l'anno 1999, oltre a resuscitare Nissan credette da subito nelle potenzialità inespresse del brand luxury. E puntando su una separazione marcata dai prodotti Nissan le cose hanno iniziato a girare per il verso giusto. Siamo arrivati a oggi con un trend in crescita decisa, nelle vendite e nell'immagine. Chi ha avuto la fortuna di fare un viaggio negli States si sarà certo reso conto che il marchio Infiniti non è sconosciuto come saremmo portati a pensare qui in Italia. Anzi, fa immagine e piace ai trendsetter. Tanto che di FX e di coupè G se ne vedono parecchie al semaforo, come qui da noi le Punto. O quasi.

IN CRESCITA Fine del dominio tedesco nella riserva di caccia europea? Presto per dirlo. La gamma attuale è ancora troppo americaneggiante e mancano i motori a gasolio. Ma voci di corridoio dicono che si tratti di limiti solo temporanei. E, tanto per dire, negli Emirati Arabi, dove col lusso non scherzano e BMW e Mercedes le conoscono bene, il brand Infiniti (secondo il Gulf News) ha messo a segno una crescita strepitosa del 186% nei primi 6 mesi dell'anno.

REGOLETTA Meglio prepararsi quindi, e buttare un occhio alle primizie. Come orientarsi nel mondo del lusso infinito? Basta imparare questa regoletta: una lettera sola indica una berlina, al massimo una coupè. Se ad una lettera ci si aggiunge una X si sta parlando di un Suv o di un crossover. Le cifre che seguono indicano, di regola la cilindrata. I numeri che ancora non si conoscono, ma che si possono indovinare all'altezza di blasone e intenzioni, sono i prezzi su strada ufficiali. Quelli riportati sono made in USA e bisogna aggiungerci le tasse. In rapida parata ecco, le 4 volontarie prescelte per lo sbarco...


INFINITI FX 45/35

RE DEI CROSSOVER
Più crossover che Suv, vista dal vero non lascia indifferenti. Linea felina acquattata su ruotone stradali ai 4 angoli estremi. Ristilizzata nel 2006, la FX rimane un bel gattone che riesce a conciliare immagine sportiva, eleganza ed esclusività. Vero blockbuster della Casa (non a caso gli importatori paralleli hanno fiutato il business anche da noi) il suvvone potrebbe essere il modello di maggior successo della gamma attuale Infiniti al momento dello sbarco europeo. Manca un diesel e la scelta si deve orientare, giocoforza, su due nerboruti ma anche assetati benzina. Il physique du role richiede cuori all'altezza.

35 0 45? I numeri sembrano vicini, ma in realtà le differenze tra le due motorizzazioni sono di sostanza e di filosofia. La quattromilaecinque a doppio albero a camme in testa dispone di 320 cavalli e, soprattutto, si tratta di un V8. Promessa di potenza vellutata e di un bel rumore pieno. La tremilaecinque non è comunque una scelta povera. Manca la nobiltà del V8, ma sei cilindri e 280 cavalli non sono pochi. Negli States é possibile avere questa versione anche solo con la trazione posteriore. Per prendere l'aperitivo dovrebbe bastare. Ma se pagare la benzina non è un problema la scelta della 45, sempre e solo integrale, toglie di mezzo eventuali rimpianti e anche quasi tutte le concorrenti.

SUPERDOTATA Ad affinare finiture e comportamento dinamico di prim'ordine si aggiunge una dotazione, tra serie e opzionale, rutilante da far impallidire anche i più incontentabili. Cerchi da 20 pollici, stereo Bose da 300watt, monitor per la retromarcia da 7 pollici, sedili in pelle e riscaldati con 10 regolazioni elettriche per il guidatore e 8 per il passeggero.Il prezzo, alto non per la categoria ma per molte tasche, e i consumi sono l'unico freno possibile ad accaparrarsi il Re dei Suv.

DIMENSIONI 4,79 m lunghezza - 1,95 m larghezza
PREZZO USA: a partire da 37.800$
 


INFINITI QX 56

KING KONG
Qui siamo oltre i suv ed entriamo in un confine comprensibile solo Oltreoceano. Dove se in un parcheggio si incontra la Bmw X5 sembra una Daihatsu Terios, in confronto alle dirimpettaie. La QX 56, derivazione extralarge della famiglia Pathfinder, assicura mobilità ad 8 persone, anche sovrappeso, e punta le sue carte estetiche non certo sull'eleganza ma sull'imponenza. Griglia cromata e i vetri neri tentano di aggiungere eleganza e snellezza ma le linee e i concetti sembrano essere troppo americaneggianti per incontrare il gusto dei palati fini europei. Vedremo.

L'IMPORTANTE È ESAGERARE Cilindrata? 5,6 litri. Valvole? 32. Cavalli e coppia? 319 e oltre 500 Nm. Per assicurare la giusta verve alla QX nell'atelier Infiniti non hanno badato a spese e, per giustificare la X, hanno aggiunto anche una trazione integrale come si deve, battezzata All Mode, che distribuisce la potenza fra gli assali in proporzioni variabili a seconda delle esigenze. Curiosamente per chi privilegia la forma alla sostanza, anche qui è possibile avere solo la trazione posteriore. Ma in caso di nevicata si rischia di essere sbeffeggiati anche da un'Areca. Meglio cautelarsi.

5 STELLE Su questo incrociatore da strade, più o meno asfaltate, si viaggia nel lusso sfrenato. I primi cinque passeggeri possono contare sulle "poltrone da comandante". Nientemeno. Gli ultimi si devono accontentare della panchetta, chi tardi arriva... Ma non finisce qui,monitor con funzione di specchietto retrovisore, sistema di navigazione e bluetooth di ultima generazione e abitacolo rivestito in pelle e legno impreziosiscono questa bombonierona. Che può contare pure sulla sospensione posteriore, a ruote indipendenti, regolabile in altezza. A prova di King Kong. Se ci caricate sul tetto una X-Trail sembrerà il tender.

DIMENSIONI 5,26 m lunghezza - 2,01 m larghezza
PREZZO USA: a partire da 49.800$



INFINITI M45/35

CLASSE M
La superberlina media di Casa, tenta di fondere tratti e movenze da coupè senza scontentare chi, comunque, ama le buone vecchie berline. Il giusto mezzo tra classe e performance produce un look raffinato ed elegante ma non particolarmente emozionante. A convincere gli scettici dovrebbero pensarci finiture, comportamento stradale, qualità reale e percepita ed un prezzo assolutamente concorrenziale.

ADVANCED TECHNOLOGY Abbondanza d'offerta ed equipaggiamento tecnologico la parola d'ordine per la M. Il sistema di avviso di superamento della carreggiata aiuta ad evitare pericolosi cambi di corsia, mentre il Rear Active Steer System aiuta la guida dinamica. Comfort e gadget a volontà per guidatore e passeggeri, dal sedile climatizzato alla radio satellitare con lettore dvd e presa per lettori mp3. Per spostamenti da signori.

8 a 6 Giocandosi la partita sul numero dei cilindri la M45, equipaggiata con lo stesso 4,5 litri della FX, stravince la partita. Qui eroga 335 cavalli. Si ferma a 280, cavalli si intende, la "piccola" 35, che comunque con 6 cilindri assicura il minimo sindacale per non mischiarsi con la plebe automobilistica. Per tutte cambio automatico a 5 velocità, con possibilità di andare sul manuale in caso di pruriti sportivi. Se il prezzo sarà paragonabile a quello americano, per non parlare magari di un bel Diesel, si preannunciano mal di pancia per le concorrenti esose...

DIMENSIONI 4,9 m lunghezza - 1,79 m larghezza
PREZZO USA a partire da 41.250$
 


INFINITI G35 COUPE'

SKYLINE
Gli appassionati di sportive Jap e anche chi ci ha passato le notti a correre con Gran Turismo e joypad in mano, saranno felici di sapere che la base é quella della Nissan Skyline. La G35 rappresenta la declinazione in chiave lussuosa della cugina marchiata Nissan. Per doti sportive, non disgiunte da comfort e capacità di affrontare le lunghe distanze, potrebbe rappresentare il passo successivo per chi giudica la 350Z troppo estrema o semplicemente vuole cambiarla. Magari per avere due posti in più dietro. Chi l'ha provata la descrive meno agile della cuginetta ma comunque divertente...

ELEGANZA SPORTIVA L'estetica si sa è questione soggettiva. Tuttavia l'eleganza sportiva, ammiccante ma non urlata della G35 potrebbe far innamorare molti. O perlomeno i piu' attenti a coniugare piacere ed understatement. Il pacchetto sport, almeno negli USA, aggiunge paraurti anteriore più avvolgente, minigonne e spoiler posteriore senza perdere troppo in eleganza. Raffinate le sospensioni a ruote indipendenti e in alluminio. Anche qui ci sono le 4 ruote sterzanti.

293 a 280 Con la lettera G il motore non si può scegliere. È uno solo, e sempre il medesimo V6 preso pari pari dalla pestifera 350Z. Che basta e avanza per assicurare la giusta verve, complici le masse e le dimensioni, questa volta sì, di taglio europeo. Più che altro i cuori sportivi si faranno tentare dal cambio manuale a 6 marce che, rispetto all'automatico, regala uno step aggiuntivo di cavalli che da 280 passano a 298. Dire di no sarebbe brutto. Per gli incontentabili pare che sia in rampa di lancio una versione da 350 cavalli e 4 ruote motrici...

DIMENSIONI 4,62 m lunghezza - 1,82 m larghezza
PREZZO USA: a partire da 33.200$


TAGS: salone di ginevra 2008