Autore:
Luca Cereda

JET LAG Chi è stato al Salone di Francoforte 2013 già sa cosa lo aspetta. A distanza di due annetti, la Ford Vignale Mondeo da concept diventa realtà e va a piazzarsi in cima al listino della Mondeo, come allestimento più lussuoso della “media” dell’Ovale Blu, disponibile sia in carrozzeria berlina sia wagon.

CONTROLLO QUALITA’ Parlare di una Mondeo iperequipaggiata, per la Vignale, sarebbe riduttivo. Perché è vero che la lista degli accessori qui di serie è lunga  - dalla verniciatura e la mascherina dedicate ai diffusi rivestimenti in pelle Vignale con cuciture a vista, ai sedili con funzione massaggio, passando per le ricche dotazioni di sicurezza e comfort, tra le quali segnaliamo la frenata automatica con assistenza pre-collisione, il riconoscimento pedoni, le cinture di sicurezza posteriori con airbag integrato, l’Active Noise Cancellation per un abitacolo più insonorizzato – ma c’è di più. Vi basti pensare che, per fregiarsi dell’effigie Vignale, la Mondeo in questione deve superare 100 controlli in più rispetto alle sorelle.

ANCHE IBRIDA Ciò fa sì, inevitabilmente, che anche il prezzo diventi da berlina blasonata. Da maggio gli ordini per la Ford Vignale Mondeo sono aperti a partire da 41.250 euro, con inclusi una serie di servizi speciali su tagliandi e manutenzione. Sotto il cofano, tre opzioni: TDCi biturbo da 210 cv, EcoBoost da 240 cv abbinato alla trazione integrale oppure la versione ibrida da 187 cv.   


TAGS: ford vignale mondeo