Autore:
Luca Cereda

PISTAAA! C’è una Mustang pronta a decollare, negli States. Ha la coda rossa e una livrea da caccia americano, ma anche un motore da 5 litri con compressore volumetrico di estrazione sportiva, handling pack e scarichi di quelli che si vedono nelle corse clandestine. Realizzata in un unico esemplare, la Mustang GT Red Tails si ispira ai Mustang P-51 della Tuskgee Airmen e rievoca uno spaccato di storia americana.

RIPASSO DI STORIA La Tuskgee Airmen era infatti un reparto dell’aviazione americana riservato alla formazione dei piloti di colore. Durante la seconda guerra mondiale, proprio per la particolare coda rossa dei caccia su cui volavano, questi furono ribattezzati Red Tails (“code rosse”, appunto). Lo stesso vale per la Mustang GT Red Tails, nata per celebrarne il ricordo e, soprattutto,con la missione di raccogliere  fondi per formare le nuove leve di aviatori a stelle e strisce (verrà battuta all’asta tra due giorni). Ma guai a pensare che tutto finisca con una spruzzata di rosso in punta, in coda e sulle fiancate.

STILE Nossignore, perché sulla Mustang aviatrice, di base una Mustang GT 5.0 coupé, c’è ben poco di serie. Molte modifiche appagano l’occhio – nonché l’ego degli americani più patriottici che potranno accaparrarsela; la livrea è infatti di un colore alluminio lucido che non si trova sui cataloghi dei dealer, i cerchi da 20’’, loghi e grafiche di estrazione militare si sprecano lungo tutta la carrozzeria, mentre all’interno sono montati sedili Recaro con cuciture rosse, tappezzerie dedicate e dettagli esclusivi come il battitacco illuminato.

SOTTO PELLE Ma se l’occhio vuole la sua parte, e la ottiene, al piede spetta pura goduria. Una serie di interventi tecnici rende infatti la Mustang GT Red Tails più estrema di quanto già non sia –il punto di partenza, lo ricordiamo, è un V8 da 420 cv – con l’adozione, tra le altre, di un compressore volumetrico Whipple e scarico custom a quattro uscite, che spunta dalla fiancata sinistra. Per accrescere il feeling di guida è previsto di serie l’handling pack. Ai freni Brembo spetta invece il compito di tenerne a bada l’esuberanza nelle circostanze più critiche.


TAGS: ford mustang gt red tails