Autore:
Gilberto Milano

SPAZIO A VOLONTA' Ormai è chiaro: Ford punta sulle monovolume. Con la S-Max che debutta a Ginevra sono tre i modelli di Casa in questo segmento: dalla C-Max, la più compatta, alla S-Max (la sportiva), alla Galaxy, la primogenita e la più grande della famiglia. Ora sempre più grande.

INGRASSATA La nuova versione si allunga di quasi 18 cm (ora è di 4,82 metri rispetto ai 4,64 del modello precedente; si allarga di 6 cm (passando da 1,794 m a 1,854) e adotta una carreggiata più ampia di 6 cm all'anteriore e di 8 al posteriore. Solo in altezza non cresce, sacrificando 14 mm in funzione della aerodinamicità. Risultato: l'impatto visivo più corposo viene leggermente attenuato da una stazza più filante.

INCATTIVITA Contribuisce allo scopo anche un look più moderno di quello che lascia, fatto di linee tese che solcano tutta la carrozzeria. A iniziare dal muso, che diventa più aggressivo, con il cofano che si alza per lasciare spazio a fari più ampi e a un paraurti più imponente, solcato da un'ampia presa d'aria circoscritta alle estremità da due fendinebbia di dimensioni max.

MUSCOLOSA Di lato spicca la nuova forma non più triangolare del primo vetro e la muscolatura dei passaruota. Mentre molto originali e completamente nuovi sono i fari posteriori, a forma trapezioidale con la parte centrale chiara, come due occhi che guardano torvo chi sta dietro.

VENTRE PIATTO All'interno è soprattutto il sistema di ribaltamento dei sedili posteriori (cinque sedili singoli disposti su due file) ad attirare le maggiori attenzioni. Il FoldFlatSystem (FFS) consente di ripiegare a scelta tutti e cinque i sedili ottenendo un piano di appoggio completamente piatto senza per questo dover rimuovere nulla. Con tutti i sedili della seconda e terza fila ripiegati la capienza del bagagliaio passa da 308 a 2.325 litri, cifra record nel segmento, con una superficie disponibile lunga due metri e larga un metro e 15 cm. Tutto questo va ad aggiungersi ai 31 diversi vani portaoggetti distribuiti all'interno della vettura, che, sommati, aggiungono altri 110 litri alla capacità di stivaggio.

INTERFACCIA UMANA Con l'introduzione di una nuova console centrale migliora l'ergonomia dei comandi, il volante diventa come quello di Schumi, con pulsanti di ogni tipo tra cui il nuovo sistema Human Machine Interface (HMI) per facilitare il dialogo uomo/macchina, migliora la leggibilità degli strumenti e viene introdotto un impianto stereo più sofisticato.

A OGNUNO IL SUO Il climatizzatore, offerto di serie, può essere dotato del sistema EATC, per regolare automaticamente e in modo indipendente la temperatura interna del posto guida, del passeggero e della parte posteriore. Optional viene proposto anche un tetto panoramico, due fasce trasparenti ai lati di una consolle centrale che corre fino ai posti posteriori con cinque comparti separati e uno specchio per tenere sotto controllo i sedili psoteriori.

SI SMORZA Ampia e rassicurante anche la voce "sicurezza". Viene introdotto l'airbag per le ginocchia del guidatore, che si aggiunge alla già ricca serie di airbag frontali , laterali e a tendina. La parte del leone però la fa sicuramente il sistema di sospensioni attive con Controllo Continuo dello Smorzamento (CCD) che interviene a migliorare automaticamente il comfort e il comportamento su strada della Galaxy in funzione della velocità e delle condizioni stradali. A questi si sommano il sistema di Assistenza per le Partenze in Salita (HLA), il sistema di monitoraggio della pressione pneumatici (TPMS), il Cruise Control Adattivo (ACC) con allarme preventivo e attenuazione dell'urto per mezzo della frenata, tutti basati sul controllo radar della distanza che assiste (a richiesta) la nuova Galaxy.

MOTORI PER TUTTI Cinque i motori disponibili, di cui quattro a gasolio e uno a benzina. Per i primi si tratta di due Duratorq TDCi di 1.8 litri rispettivamente di 100 e 125 cv, e di due Duratorq TDCi di 2.0 litri, anche loro con potenze differenti, di 130 e 140 cv. Questi ultimi con Filtro Antiparticolato. Uno solo invece a benzina: un Duratec 2.0 litri da 145 cavalli. E' tutto. Il resto a Ginevra. Prezzi e data di lancio compresi.


TAGS: ford galaxy 2006