Autore:
Andrea Rapelli

UNA COME NESSUNA Il rischio, se la scelta ricade su auto diffusissime, è quello di uniformarsi alla massa. Soprattutto esteticamente. Ecco spiegato il motivo della Ford Focus Individual, inedita versione con accento sportivetto della media americana. Che mira a distinguersi dagli altri.

PEPERINA Basta un'occhiata per capire che la Ford Focus Individual vuol fare la sportiva: minigonne, scudi paraurti più aggressivi, griglie a nido d'ape... E un estrattore posteriore che fa tanto F1 (forse un po' troppo, soprattutto sulla wagon). All'appello non mancano neppure spoiler verniciati in tinta e pinze freno rosse, mentre i cerchi in lega specifici da 18” costano 750 euro.

TOCCHI QUA E LA' Gli interni della Ford Focus Individual ricalcano quelli delle Focus normali, con qualche graditissimo plus: si tratta dei sedili, pannelli porta e bracciolo centrale in pelle (tonalità Cognac o Black), del riscaldamento sedili anteriori (il conducente può bearsi anche delle regolazioni elettriche) e di tappetini premium.

MOTORI E PREZZI In linea con l'indole, l'allestimento Individual sarà disponibile esclusivamente con i motori più cavallati: 1.6 180 CV EcoBoost per gli amanti degli ottani, 2.0 TDCi 163 CV (anche con cambio doppia frizione Powershift) per i globetrotter. I prezzi partono dai 26.500 euro delle Ford Focus Individual 1.6 EcoBoost e 2.0 TDCi, raggiungendo i 28.000 euro necessari per mettersi in garage la versione con il 2 litri a gasolio e cambio Powershift. La wagon? 750 euro in più.


TAGS: ford focus individual