Autore:
Luca Cereda

SOTTO IL VESTITO… Due passate di bianchetto su tettuccio e cofano non sono certo una trovata inedita per una versione sportiva, ma questa Ford Fiesta Sport+ promette di più. Prodotta in serie limitata per il mercato europeo, ha una carrozzeria più cattiva, interni ridisegnati, ma soprattutto un motore da 134 cavalli che unisce all’apparenza un bel po’ di sostanza.   

BIANCOBLU Lanciata in tinta Performance blue (ma è anche disponibile in versione bianco Frozen) con bonnet stripes e baffi bianchi sulle fiancate, esteticamente si riconosce anche per la svasatura del paraurti, minigonne laterali estese e uno spoilerino posteriore più vistoso. I cerchi in lega sono da 17 pollici e verniciati di bianco. All’interno, l’allestimento corsaiolo porta invece sedili sportivi riscaldati, cuciture blu dei tessuti, airbag laterali di serie, e le immancabili personalizzazioni di volante (in pelle come la cuffia del cambio e la leva del freno a mano), tappetini racing e fasce antigraffio ispirate alla pista.

PIU’ SPINTA Il pezzo forte della Ford Fiesta Sport+ si nasconde però sotto il cofano, dove pulsano i 134 cavalli del 1.6 16V aspirato sottoposto a cura “dopante” apposta per questa versione. La carta d’identità di questo motore parla di una coppia massima di 160 Nm a 4250 giri/min, di uno zero-cento da 8,7 secondi e di una velocità di punta di 195 km/h. La Ford Fiesta Sport+ arriverà anche in Italia, dopo essere già stata lanciata in Germania, Regno Unito, Austria, Svizzea e Belgio. I prezzi non sono ancora stati comunicati.  


TAGS: salone di ginevra 2011 ford fiesta sport+