Autore:
Paolo Sardi

UNA PER TUTTI Il boom delle Suv non è un fenomeno che riguarda la sola Europa ma è qualcosa che si estende ormai su scala mondiale. E la Ford, solitamente attenta a fiutare le tendenze, non si fa trovare impreparata. Sullo stand dell’Ovale Blu al Salone di Pechino si può così ammirare la nuova Ford EcoSport, una tuttoterreno compatta destinata a vestire i panni della world car e ad essere venduta in circa cento mercati, compreso probabilmente quello italiano.

UNA TIPA TOSTA La Ford EcoSport sfoggia una linea muscolosa e massiccia, con il frontale reso aggressivo dall’abbinamento di fari piccoli e di una grande presa d’aria. Altri segni particolari sono i passaruota in carne e la presenza di numerose linee tese. Anche l’abitacolo adotta tagli geometrici, specie a livello della consolle centrale, che si spinge in avanti per portare i comandi a portata di mano del pilota. A far compagnia quest’ultimo possono salire quattro passeggeri e i loro bagagli dovrebbero trovare ampio spazio, grazie anche alla scelta, ormai non più comune, di montare la ruota di scorta esternamente, sul portellone.

DI TUTTO, DI PIU’ Se questo particolare fa un po’ fuoristrada vecchia maniera, la dotazione è invece degna di una berlina di ultima generazione. Sulla Ford EcoSport in allestimento Titanium si segnalano infatti il cassettino climatizzato, i sensori di parcheggio posteriori, l’assistenza alle partenze in salita, la chiave elettronica, il sistema d’infotainment Ford Sync e i cerchi in lega da 16”. La macchina sarà prodotta in Asia e Sudamerica e nella sua gamma motori è certa la presenza del mille tre cilindri EcoBoost.


TAGS: ford anteprima ecosport