Autore:
Paolo Sardi

OPERAZIONE NOSTALGIA I romanticoni nostalgici della "vecchia" Fiat Panda 4x4 preparino i fazzoletti e stiano pronti ad asciugare le lacrimucce. La Fiat vara infatti una versione della nuova Fiat Panda integrale che per certi versi strizza l'occhio alla variante Sisley dei tempi andati, se non altro per la colorazione verde che (stavolta in esclusiva) ammanta la carrozzeria. Anche i paraurti sono in tinta con le lamiere, mentre le protezioni per il sottoscocca sono in plastica grezza grigia.

A FOSCHE TINTE A completare il look quasi militaresco della Adventure ci sono numerosi altri dettagli. Il nero opaco fa da ritornello a livello dei listelli laterali, dei codolini passaruota, dei montanti e delle barre portatutto. Più scuri della norma sono anche i fari e le luci di coda, con queste ultime che adottano cornici nere. I cerchi da 14" sono a loro volta grigi e calzano pneumatici M+S 165/70.

PRONTA A TUTTO Dietro cristalli privacy si nasconde un abitacolo in cui sono protagonisti assoluti i sedili, rivestiti da un inedito tessuto tecnico nero, antistrappo e lavabile con grande facilità. Impermeabili e resistenti sono poi i tappetini in gomma, che proteggono il pavimento da terra e fango, compagni di viaggio abituali di amanti della natura, agricoltori e operatori del settore forestale per i quali l'Adventure è stata soprattutto pensata. Per chi volesse utilizzare questa Panda anche come mezzo per piccoli trasporti eccezionali sui terreni impervi si segnalano inoltre sospensioni rinforzate, per una portata utile che raggiunge i 445 kg.

DIESEL O BENZINA La Panda Adventure debutta in anteprima sul mercato italiano e sarà poi venduta anche negli altri europei. Due le motorizzazioni disponibili: 1.2 a benzina da 60 cv e 1.3 turbodiesel Multijet da 70 cv, con la trazione integrale permanente dotata di un nuovo giunto elettroidraulico a fare da denominatore comune. Nel primo caso il prezzo è di 14.100 euro, mentre nel secondo si sale a 16.000 euro tondi tondi. Interessante è infine la possibilità di ordinare la macchina senza sedili posteriori e con un vano di carico che raggiunge così un volume utile di 1.000 dmc.


TAGS: fiat panda 4x4 adventure Fiat Panda, i suoi primi 30 anni