Autore:
Marco Congiu

QUELLA PER CORRERE Al Salone di Ginevra, Ferrari svela un suo nuovo modello. Come vi abbiamo anticipato in numerosi spy, tocca alla 488 mostrare i muscoli. Dopo un preciso e attento lavoro di affinamento, nasce la Ferrari 488 Pista, versione estrema della supercar V8 del Cavallino Rampante.

NIENTE GTO Questa nuova versione della 488 porta un nome diverso dalle supercar che l'hanno preceduta: non si chiama Sport Special, né 488 GTO o 488 Speciale, come molti hanno ipotizzato. Il nome 488 Pista è più diretto, immediatamente da l'idea della vocazione sportiva dell'auto.

GLORIOSO PASSATO Solo nella storia recente sono molte le automobili Ferrari declinate in un'edizione particolarmente grintosa: dalla 360 Challenge del 2003 alla Ferrari F430 Scuderia, passando per la 458 Speciale alla F12 TDF, questi modelli hanno saputo incarnare la vera vocazione del Cavallino Rampante di Maranello.

BORN IN PADDOCK Lo sviluppo della Ferrari 488 Pista parte dai cinque titoli Costruttori nel Mondiale FIA WEC conquistati dalla Casa di Maranello nella categoria GTE dal 2012, nonché dall'esperienza nei campionati monomarca Ferrari Challenge. La riduzione peso, insieme a numerose soluzioni di motore, dinamica veicolo e aerodinamica, derivano dalla 488 GTE e dalla 488 Challenge.

IL MOTORE Rispetto al modello di serie, la Ferrari 488 Pista pesa ben 90 kg in meno (1280 kg a secco), ma ha guadagnato 50 cavalli (720 in totale). Questo fa del suo V8 più potente della storia Ferrari, con la migliore potenza specifica nella categoria:185 cv/l. Ed è anche un motore più leggero grazie ai collettori di scarico in Inconel, l’albero motore con volano alleggeriti, bielle in titanio e polmoni di aspirazione in fibra di carbonio, soluzioni tutte mutuate dalla 488 Challenge.

COSA CAMBIA Da quest'ultima derivano anche i turbocompressori con sensore di giri integrato e l’architettura dell’aspirazione, spostata dalla fiancata alla zona dello spoiler posteriore per beneficiare di un flusso di aria più fresco e pulito. La coppia – dice Ferrari - è aumenta a tutti i regimi di rotazione, fornendo una sensazione di spinta continua e senza fine, con tempi di risposta del turbo ulteriormente ridotti rispetto alla 488 GTB nonostante l’aumento di potenza specifica. A Maranello hanno pure accordato il sound del loro V8, più intenso ad ogni regime e marcia rispetto a quello della 488 GTB.

GESTIONE DEI FLUSSI Anche l'aerodinamica beneficia del know-how sportivo Ferrari. Dalla F1 proviene l’S-Duct frontale, mentre i diffusori anteriori creano forti aspirazioni che determinano un aumento del carico verticale totale grazie all’adozione della rampa studiata per la 488 GTE. Anche i generatori di vortici sul fondo sono stati rivisti, mentre il diffusore posteriore presenta la stessa doppia kink line di quello che equipaggia la 488 GTE per incrementare il potenziale estrattivo e di generazione di carico rispetto a un diffusore tradizionale. Lo spoiler è stato aumentato nella sua elevazione ed estensione e il lavoro di ottimizzazione ha interessato anche il soffiaggio dello spoiler stesso. Risultato: +20% di carico rispetto alla 488 GTB.

ELETTRONICA E poi si evolve lo Side Slip Control. Il SSC 6.0 racchiude i sistemi di controllo E-Diff3, F1-Trac e SCM, accanto ai quali debutta il Ferrari Dynamic Enhancer. Il nuovo sistema utilizza per la prima volta al mondo un canale di controllo gestito da software Ferrari basato sulla pressione inviata alle pinze freno. Il tutto per ottimizzare le performance della Ferrari 488 Pista nelle fasi di percorrenza e uscita curva.

DESIGN La nuova Ferrari 488 Pista calza pneumatici appositamente realizzati da Michelin. Da un punto di vista stilistico, invece, il canale aerodinamico S-Duct ha dato ai designer l'opportunità di rendere visivamente il muso più corto, creando un originale effetto di ala a sbalzo. La livrea passante nel condotto sottolinea ulteriormente le forme raccolte e ma muscolose di questa berlinetta, mentre dietro troviamo l’ala posteriore sospesa a “coda di rondine”, come elemento di alleggerimento. Chiudono il quadro i nuovi cerchi da 20” in fibra di carbonio (optional), per la prima volta in dotazione su una Ferrari, paraurti e spoiler posteriore, sempre in fibra di carbonio. Guarda il nostro video live dal Salone di Ginevra. 

 

SCHEDA TECNICA

MOTORE
Tipo V8 - 90° biturbo
Cilindrata totale 3902 cm3
Potenza massima * 530 kW (720 cv) a 8000 giri/min
Coppia massima * 770 Nm a 3000 giri/min in VII marcia

DIMENSIONI E PESI
Lunghezza 4605 mm
Larghezza 1975 mm
Altezza 1206 mm
Peso a secco 1280 kg

PRESTAZIONI
0-100 km/h 2,85 s
0 -200 km/h 7,6 s
Velocità massima > 340 km/h  


TAGS: ferrari nuova ferrari ferrari 488 pista salone di ginevra 2018 ginevra 2018 nuova ferrari 488 gto nuova ferrari 488 pista ferrari 488 pista prezzo ferrari 488 pista scheda tecnica ferrari 488 pista potenza ferrari 488 pista video ferrari 488 pista prestazioni ferrari488 pista accelerazione ferrari 488 pista velocità massima ferrari salone di ginevra 2018 ferrari ginevra 2018