Autore:
Paolo Sardi

A STYLE A coronamento di una lunga serie di vittorie, nel Campionato Mondiale Endurance WEC e in grandi classiche come le 24 Ore di Le Mans e di Daytona, la Ferrari 458 celebra se stessa e si presenta sulla passerella del Mondial de l’Automobile di Parigi in una veste molto speciale. La fiera della Porte de Versailles terrà infatti a battesimo la nuova Ferrari 458 Speciale A. Questa lettera sta semplicemente per Aperta, visto che a distinguerla è soprattutto un inedito tetto ripiegabile in alluminio , prointo a scomparire alla vista in soli 14 secondi.

SOLO PER POCHI La nuova scoperta di Maranello sfilerà in una suggestiva livrea gialla, con strisce longitudinali Blu Nart e Bianco Avus e sarà realizzata in soli 499 esemplari, che saranno ambitissimi dai collezionisti. La Ferrari 458 Speciale A è infatti la Rossa scoperta più performante della storia. Grazie ai 605 cv erogati dal motore V8 4.5, ai 540 Nm di coppia e ai soli 1.340 kg di peso (solo 50 in più rispetto alla Speciale coupé, per un rapporto peso potenza di 2,21 kg/cv), la Speciale A scatta da 0 a 100 in tre secondi netti e raggiunge i 200 in 9,5 secondi.

A ME GLI OCCHI Oltre al piede destro, con la Ferrari 458 Speciale A anche l’occhio ha la sua parte. All’interno ci sono mille particolari che possono essere considerati piccole opere d’arte, che non sfigurerebbero in una teca, come i pannelli porta e i listelli sulla plancia in carbonio blu o i sedili con rivestimento in Alcantara e tessuto con lavorazione tridimensionale. 


TAGS: salone di parigi 2014 ferrari 458 speciale a