Autore:
Paolo Sardi

GIOCO DI SQUADRA Le auto elettriche saranno sempre più protagoniste sulle strade nel futuro e non solo in quello anteriore ma anche in quello prossimo. Ne è profondamente convinta Enel, che ha appena siglato accordi di co-marketing con due tra le Case più impegnate sul fronte dell'elettrico, ovvero Nissan e Mercedes, firmando le Nissan Leaf e Mercdes Classe B Electric Drive Enel Special Edition. Queste versioni entrano nel listino e sono ora a disposizione degli oltre 32.000 dipendenti del colosso dell'energia per un noleggio a lungo termine a condizioni particolarmente vantaggiose. Dopo una fase pilota che coinvolgerà 300 automobilisti, verrà poi definita un'offerta più articolata, rivolta a tutti, perché l'obiettivo di Enel è di dare un impulso al definitivo decollo della mobilità elettrica.

A TUTTO CAMPO In questo senso Enel sta lavorando davvero a tutto campo ed entro la fine di questo mese di giugno dovrebbe essere definita una mappa d'interventi per la creazione di nuove infrastrutture di ricarica. L'idea è installare almeno 10.000 nuove colonnine e di attrezzare anche l'intera rete autostradale con apposite postazioni nelle aree di servizio, una volta che sarà completato - a settembre - l'iter di un apposito bando europeo. Nel contempo, Enel sviluppa anche una nuova wallbox per la ricarica domestica, il cui costo dovrebbe più che dimezzarsi rispetto al modello oggi in commercio, attestandosi attorno ai 700 euro. Inoltre continua anche lo sforzo per creare accumulatori d'energia riciclando le vecchie batterie agli ioni di litio delle auto elettriche, accumulatori che un domani permetteranno di stoccare l'energia prodotta da fonti rinnovabili e di impiegarla al momento più opportuno per una gestione più oculata dei flussi energetici a tutti i livelli.

SOLO PER L'ITALIA Tornando in concreto alle macchine, la Nissan Leaf Enel Edition è proposta solo in Italia ed è confezionata sulla base dell'allestimento Acenta, con la nuova batteria da 30 kWh, lo spoiler posteriore con pannelli solari che consente la ricarica della batteria ausiliaria da 12V, il carica batteria da 6 kW che riduce il tempo di ricarica standard a 4 ore e la ricarica rapida CHAdeMO, che consente di ricaricare l’80% della batteria in massimo 20 minuti. Nella dotazione di serie spiccano infine il sistema d'infotainment Nissan Connect EV con controllo da remoto e la telecamera posteriore ad alta risoluzione.


TAGS: mercedes auto elettriche leaf autostrade enel flotte colonnine di ricarica niss classe b electric drive noleggio a lungo termine autogrill

Allegato Dimensione
Listino Nissan LEAF.pdf 70 Kb