Autore:
Luca Cereda

OUTSIDER BMW Serie 5, Mercedes Classe E, Audi A6 o... DS 8? C'è una nuova ammiraglia all'orizzonte del marchio d'èlite di PSA, che arriverà sul mercato prossimamente per consolidare il posizionamento del brand e spingere chi cerca una berlinona d'alto lignaggio a pescare fuori dal mazzo delle solite tedesche. I pronostici dicono 2020, non prima.

ORIGINALE Però qualche informazione a riguardo è trapelata in anticipo, raccolta dal sito inglese Autoexpress dalla viva voce di Eric Epode, senior vice-president di DS Automobiles. Anzitutto la DS 8 non sarà una berlinona tradizionale. Sarà qualcosa di “differente”, ha detto il manager francese, lasciando intendere che alla classica carrozzeria a tre volumi, sempre più impopolare, verrà preferito un taglio fastback. Una scelta, tra l'altro, che il gruppo PSA ha già fatto per la nuova Peugeot 508.

ANCHE IBRIDA Lupus in fabula: proprio la 508 dovrebbe infatti fornire il pianale alla nuova regina della gamma DS, quel pianale EMP2 nato per essere elettrificato. Accanto alle proposte più tradizionali di motorizzazione (duemila a gasolio compreso), ci sarà infatti l'ibrido. Con 50 km di autonomia in elettrico, la DS 8 ibrida plug-in si piazzerà in cima al listino.


TAGS: ds 8 ds berlina