Autore:
Marco Rocca

MATITA NERA  Pur restando quell'incrocio tra una wagon alta da terra e un crossover che tanto piace alle famiglie americane, il nuovo Dodge Journey Crossroad strizza l’occhio alla sportività. I tratti più vigorosi sono messi in risalto dal contorno fari nero e dalla griglia anteriore con finiture lucide. Stesso discorso anche per la presa d’aria inferiore, che avvolge i fendinebbia con una bordatura lucida. Si aggiungono fari posteriori bruniti e mancorrenti in color Platinum Chromo sul tetto che richiamano la finitura dei grossi cerchi da 19 pollici. Il rosso sulla carrozzeria le dona decisamente, non foss’altro per il contrasto con il nero della calandra ma a catalogo sono disponibili per la carrozzeria anche il nero, l’argento brillante metallizzato, il bianco e il blu perlati e il color granito .

IL SALOTTO All’interno, la Dodge Journey Crossroad aggiunge una serie di tocchi speciali, leggi sedili in pelle nera con seduta in stoffa e cuciture a contrasto oltre a volante e pomello del cambio in pelle. Nuovi dettagli color grafite sono su cruscotto, consolle centrale, maniglie e volante. Per far bella figura con gli amici ci sono anche il nuovo touchscreen Uconnect da 8,4 pollici e sedili anteriori riscaldabili.

SOTTO IL COFANO Due le scelte al momento dell’acquisto: il 2.400 cc, 4 cilindri da 173 cavalli e cambio automatico a quattro velocità o, decisamente più yankee, il 3.6 litri V6 da 283 CV anch’esso abbinato al un cambio automatico ma a sei rapporti.


TAGS: dodge journey crossroad 2014