Autore:
Luca Cereda

ROADSTER ALLA SPINA Se non avete mai sentito parlare della Detroit Electric, azienda americana che produce auto elettriche, la ragione è semplice: siete troppo giovani. Di questa Casa, infatti, si erano perse le tracce dall’anteguerra (chiuse nel 1939) prima del suo ritorno in grande stile sancito proprio da questa Detroit Electric SP01, una roadster a batteria che accelera da 0-100 in soli 3,7 secondi.

PARENTELE Somiglia a una Lotus? C’avete preso. Lo chassis su cui nasce la SP01 arriva proprio da lì, ed è quello della Exige. Semmai, si potrebbe discutere sul fatto che la carrozzeria in fibra di carbonio, sulla carta progettata ex-novo dalla Detroit Electric, sia altrettanto fedele a quella del “fornitore”.

PRESTAZIONI Sospensioni indipendenti, freni Brembo di serie così come ABS ed ESP, la futura rivale della Tesla Roadster offre prestazioni sulla carta interessanti: la velocità massima che può raggiungere è pari a 248 km/h, grazie a un motore da 150 kW (200 cv) e 225 Nm, mentre l’autonomia dichiarata è di 290 km. Di serie propone un cambio manuale a quattro marce, ma come optional sono previsti un automatico a due rapporti o un manuale a 5 marce. L'obiettivo della Casa è di produrre 2.500 SP01 all'anno. Costeranno circa 135.000 dollari l'una.


TAGS: detroit electric sp 01