Autore:
Luca Cereda

PROSSIMAMENTE Voci di un imminente ritorno sul mercato della Daihatsu Copen – ahi noi, solo con guida a destra! – si sono intensificate negli ultimi tempi e ora trovano le prime conferme tangibili. La Casa giapponese presenterà infatti a breve due concept, Kopen RMZ e Kopen XMZ, al Salone di Tokyo 2013. Due prototipi vicini alla catena di montaggio più di quanto non lo fosse la precedente concept D-X, vista un annetto fa, in previsione del debutto della nuova Copen di serie, previsto – si dice - per l’anno prossimo.

ANCHE CROSSOVER Della D-X c’è molto nello stile di Kopen RMZ e Kopen XMZ, ma alcuni dettagli appaiono realistici in ottica di produzione. Ad esempio i gruppi ottici, la calandra, le ruote e i paraurti della RMZ (la più vicina delle due alla vera Copen), mentre gli interni sono stati profondamente rielaborati. La customizzazione però è parte essenziale di queste concept, nate apposta per prestarsi alle trasformazioni; infatti la Kopen XMZ si propone come variante crossover nata sulla stessa base della RMZ, realizzata grazie all’aggiunta di caratterizzazioni stilistiche ad hoc.

PICCOLO CUORE Entrambe le roadster mantengono gli ingombri sotto i 3,40 metri di lunghezza, 1,48 di larghezza e montano un hard top in metallo retraibile. Sotto il cofano c’è un motore da kei car, un 660cc tre cilindri abbinato a una trasmissione CVT. La sfida diretta alla Honda S660 concept è ufficialmente lanciata.