Autore:
Lorenzo Centenari

CANTO DEL CIGNO La nuova serie è in dirittura d'arrivo. Dacia tuttavia rende onore alla prima generazione di Duster, un successo senza precedenti tra le sport utility di fascia medio bassa, introducendo in extremis la serie speciale Duster Brave2.

PER QUALCHE DOLLARO IN PIU' Dacia Duster Brave2 consiste in un allestimento basato sul livello Laureate, al quale aggiunge tutto l’equipaggiamento top a soli 100 euro in più rispetto alla versione corrispondente. Per un vantaggio cliente davvero conveniente. Tanto che in Dacia si aspettano che lo step Brave2 si imponga immediatamente come il nuovo cuore di gamma. Per un misero centone in più, infatti, la nuova limited edition prevede anche cruise control, retrocamera, vetri elettrici posteriori, volante in pelle, protezioni sottoscocca anteriori e posteriori satinate, barre al tetto, specchietti retrovisori e pedane laterali Dark Metal, terminale di scarico cromato, infine vetri posteriori e lunotto oscurati. Oltre allo speciale badge Brave2, ovviamente.     

ONLY THE BRAVE L'edizione che con ogni probabilità precede il pensionamento della prima serie di Dacia Duster è già disponibile nelle motorizzazioni 1.6 da 115cv S&S, a trazione anteriore o integrale 4x4 (anche a Gpl, ma solo 4x2), 1.2 TCe 125 cv S&S (4x2 e 4x4), infine 1.5 dCi 110 cv S&S (4x2 e 4x4), anche con cambio automatico doppia frizione EDC a 6 rapporti. Il listino di Dacia Duster Brave2 parte da quota 14.100 euro chiavi in mano, la cifra necessaria per portarsi a casa la versione 1.6 115cv S&S 4x2.


TAGS: suv low cost dacia serie speciale dacia duster equipaggiamenti duster limited edition