Autore:
Emanuele Colombo

POTENZA DA BRIVIDI Motore anteriore, due valvole per cilindro, sospensioni con molle a balestre (in composito): la Corvette è sempre lei, fedele alla tradizione e baluardo di soluzioni contro corrente. Ma non smette di stupire e con la nuova versione appena presentata al salone di Dubai si prepara a prendere a pedate nel fondoschiena molte supercar più blasonate. La nuova Corvette ZR1 è la più potente di sempre, con 755 CV e 969 Nm di coppia.

DOPPIA ALIMENTAZIONE Sotto al cofano c'è il nuovo motore V8 chiamato LT5, da 6,2 litri di cilindrata, sovralimentato da un compressore – non un turbo, si noti – per una risposta più immediata e precisa al pedale dell'acceleratore. Per dargli da bere c'è un doppio sistema di iniezione: la diretta, che ha il ruolo principale, viene integrata da quella indiretta ai regimi elevati. Per dissipare il calore generato sono utilizzati ben 13 scambiatori.

I CONSUMI La potenza è trasmessa alle sole ruote posteriori attraverso un cambio manuale a 7 marce, con dispositivo Active Rev Match per il punta-tacco automatico, oppure una trasmissione automatica a 8 rapporti con comandi al volante: la prima mai installata su una Corvette ZR1. La velocità dichiarata è superiore a 337 km/h. I consumi? Da 10 a 18 l/100 km a seconda del tipo di percorso (urbano o autostradale) e della trasmissione. Da notare che, secondo i dati dichiarati, l'automatico permette di risparmiare un pochino nella marcia autostradale, mentre il manuale sarebbe vantaggioso in città.

L'AERODINAMICA Che le Corvette non siano solo forza bruta lo aveva già dimostrato la ZR1 della generazione precedente, che ai suoi tempi fece segnare il record al Nurburgring. Quella nuova alza ulteriormente l'asticella con due diversi pacchetti aerodinamici che si rivolgono a due tipi di clientela diversi. Uno dei due, con ala posteriore bassa, consente di raggiungere la velocità massima; l'altro con ala posteriore regolabile permette di ottenere fino a 450 kg di downforce per i migliori tempi sul giro in circuito.

PER GLI INCONTENTABILI Entrambe le ali sono fissate al telaio, non alla carrozzeria, come nella Corvette Racing Ct.R da corsa, per la massima stabilità e solidità. L'ala alta regolabile fa parte del pacchetto ZTK Performance Package, che comprende anche uno splitter anteriore con terminali in fibra di carbonio, pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 e una taratura specifica dello chassis come degli ammortizzatori a controllo magnetico Magnetic Ride Control, per aumentare la tenuta in curva.

DOTAZIONI E PREZZI Tra le dotazioni a richiesta il Performance Data Recorder, per analizzare le proprie prestazioni in pista, e un Bose premium audio system. La Corvette ZR1 2019 sarà messa in vendita negli USA a primavera 2018. I prezzi non sono ancora stati comunicati, ma la ZR1 di precedente generazione era venduta, negli USA a 110 mila dollari: se verranno mantenute le strategie del passato, la nuova ZR1 sarà molto meno cara di auto assai più lente.


TAGS: nuova corvette zr1 corvette zr1 2019 corvette zr1 2018 orvette zr1 prezzo corvette zr1 scheda tecnica corvette zr1 potenza corvette zr1 prezzo corvette zr1 nmotore corvette zr1 prestazioni corvette zr1 velocità corvette zr1 caratteristiche corvette zr1 foto corvette zr1 tecnica