ESTREMA 625 cavalli per la Corvette più prestazionale di sempre: oltreoceano c’era attesa per la Corvette Z06 2015, e la pazienza è stata ripagata. La ‘Vette estrema che debutta al Salone di Detroit 2014 monta un 6.2 litri turbo abbinabile, a scelta, a un cambio manuale a 7 marce oppure a un automatico a 8 rapporti con comandi al volante. Per lei anche un pacchetto aerodinamico (Z07 performance) di ispirazione racing che ne ottimizza le prestazioni.  

RIBASSATA Difficile che passi inosservata, la Corvette Z06 2015, e non solo per la livrea giallo acceso. Questa versione della Stingray, costruita su un telaio in alluminio, ha una forte presenza su strada, dettata da parafanghi allargati e un’altezza da terra ridotta rispetto alla Corvette Stingray tradizionale. Dentro, invece, gli interni sono caratterizzati da un volante dedicato, piatto sul fondo della corona, e sedili GT.

Z07 Protagonista assoluto della scena, però, è certamente il motore, un V8 da 625 cv e 861 Nm di coppia capace di disattivare i cilindri alla bisogna, per consumare meno e dotato di un compressore volumetrico 1.7L Eaton R1740 TVS. La Casa non ne ha ancora rese note le prestazioni. In compenso, per questa supercar – che vanta una deportanza crescente a seconda del pacchetto aerodinamico utilizzato – è prevista una versione non-plus-ultra equipaggiata con il kit Z07 performance. Che aggiunge migliorie aerodinamiche, freni carboceramici e un set di Michelin Pilot Super Sport.   


TAGS: salone di detroit 2014 corvette stingray z06 2015 Salone di Ginevra 2014: tutte le novità