Autore:
Paolo Sardi

L'EREDITÀ Negli ultimi anni la Corvette si è tolta molte soddisfazioni in pista, non ultima la vittoria alla 24 Ore di LeMans con la C7.R GTE Pro. A raccogliere questa eredità sportiva arriva ora sotto i riflettori del Salone di Ginevra la nuova Corvette Grand Sport 2017, che rispolvera quel nome Grand Sport portato per la prima volta da cinque esemplari preparati per le gare nel 1963, prima che la Casa decidesse di far retromarcia e di chiamarsi fuori dalle competizioni.

MESSA GIÙ DA GUERRA La Corvette Grand Sport 2017 si presenta con un biglietto da visita importante: dalla Casa fanno infatti sapere che è in grado di limare un secondo dal tempo ottenuto dalla sportivissima ZR1 sulla pista di prova di Milford. Per riuscire nell'impresa la Grand Sport può contare in primis su pneumatici Michelin Pilot Super Sport 285/30ZR19 all'anteriore e 335/25ZR20 al posteriore, montati su cerchi con canale rispettivamente da 10 e 12 pollici. Della dotazione tecnica fanno parte anche un impianto frenante Brembo con dischi anteriori da 355 mm e posteriori da 340 mm (lavorati da pinze a sei e quattro pistoncini), un differenziale autobloccante a controllo elettronico, così come l'assetto Magnetic Ride Control, con molle e barre stabilizzatrici tarate ad hoc. Quanto al motore, sotto il cofano ruggisce un V8 LT1 aspirato da 460 cv abbinato a un cambio manuale a sette marce, in alternativa al quale si può avere anche un automatico sequenziale a otto rapporti. Per i più esigenti in fatto di prestazioni Corvette propone anche il pacchetto Z07, che ha come pezzi forti i freni carboceramici, gomme Michelin PIlot Sport 2 Cup e un body kit in carbonio, che aumenta le deportanza e incolla la macchina all'asfalto.

LA TAVOLOZZA La Grand Sport 2017 si riconosce a prima vista per le aperture nei parafanghi anteriori, per quelli posteriori spallatissimi e per la griglia identica a quella della versione Z06. Grafiche in sei diversi colori possono movimentare ulteriormente la carrozzeria, disponibile in tutte le tinte a catalogo per la Sting Ray, da cui arriva anche l'assortimento dei rivestimenti interni, con possibilità di personalizzazione quasi infinite.

DA COLLEZIONE La Corvette Grand Sport 2017 è disponibile anche nell'esclusiva Collector Edition, con carrozzeria Watkins Glen Gray Metallic, cerchi neri, stripes longitudinali in nero satinato e adesivi Tension Blue, un colore che torna anche nei rivestimenti dell'abitacolo in pelle e scamosciato. Questa tinta è una sorta di colore sociale per le Grand Sport del passato, effigiate anche sui poggiatesta


TAGS: lemans salone di ginevra 2016 ginevra 2016 Corvette Grand Sport 2017 michelin sport cup c7.r gte pro collector edition