Autore:
Luca Cereda

PROSSIMAMENTE C'è una nuova media compatta nei piani di Citroen a breve-medio termine, lo ha ammesso Linda Jackson, CEO del marchio francese, in un'intervista al magazine inglese Autoexpress. Un ritorno della Citroen C4 hatchback? Probabile, anche se al momento la Casa non si sbottona. Anche perché le priorità sono altre, al momento: un nuovo SUV e la sostituta della C5, della quale vedremo gli sviluppi già al salone di Parigi 2018.

VIA LE SPINE Tornando alla C4, l'idea sembra quella di riproporre una hatchback dall'attuale C4 Cactus per meglio fronteggiare la concorrenza diretta, dalla Volkswagen Golf in giù. Qualcosa di più attinente al segmento, rispetto all'impronta crossover della Cactus, ma “non tradizionale” - ha anticipato la Jackson. Che ha definito la C4 Cactus, recentemente aggiornata con un restyling di metà carriera “un passaggio intermedio”.

UN PO' DI PAZIENZA In caso di un ritorno alle origini, è certamente la prima Citroen C4 l'esempio a cui guardare. Più fortunata, anche perché proponeva, a fianco della carrozzeria a coda tronca, una più stilosa variante coupé. Per capire quale strada prenderà la nuova C4 bisogna aspettare ancora un po': non debutterà prima del 2020. 


TAGS: citroen c4 coupé citroen c4 hatchback nuova citroen c4 picasso citroen c4 prezzo citroen c4 crossover citroen c4 coupe opinioni citroen c4 2006 scheda tecnica