Autore:
Luca Cereda

PRIMI SCATTI Dopo la berlina, ecco la scoperta. In rete sono spuntate le prime immagini – non ancora diffuse dalla Casa, ma comunque ufficiali - della Chrysler 200 Convertible, variante a cielo aperto della Chrysler 200, a sua volta omologa americana di quel modello che, stando alle anticipazioni pubblicate da Autonews, dovrebbe debuttare al salone di Ginevra come Lancia Flavia, riportando in auge un nome storico della tradizione automobilistica torinese.

FLAVIA DESNUDA Sarà dunque così la futura Flavia Cabriolet? Probabilmente sì, anche se per immaginarsela correttamente bisognerebbe sostituire la mascherina americana con quella della Lancia. E, sempre facendo fede alle notizie riferite da Autonews, la Lancia Flavia –versione europea  della Chrysler 200 berlina- dovrebbe avere anche uno specifico paraurti, oltre, chiaramente, ad una gamma di motori specifica con cambi manuali e motori a gasolio (non previsti negli USA).

PELLE NERA Dal punto di vista stilistico questa Chrysler 200 Convertible non sorprende più di tanto: a parte le differenze insite nel genere, ricalca piuttosto fedelmente lo stile della berlina, caratterizzata da una linea elegante ed equilibrata, con una prestante calandra multistrato che fa da biglietto da visita. Il tettuccio si può scegliere rigido, in acciaio verniciato dello stesso colore della carrozzeria, oppure morbido: entrambi si ripiegano automaticamente premendo un tasto sulla plancia.Interni in pelle nera e una plancia ricca di finiture cromate inducono invece a dar credito alle promesse di Chrysler riguardo a un passo in avanti per quanto concerne il comfort dell’abitacolo e la qualità dei materiali utilizzati. La musica si ascolta da una radio satellitare con hard disk da 30 giga e il dispositivo "SIRIUS Travel Link", che serve a ricevere informazioni in tempo reale sul traffico.

ROMBO AMERICANO In America la Chrysler 200 Convertible dovrebbe essere equipaggiata con motori 2.4 da 173 cavalli e un nuovo V6 Pntastar 3.6 litri di cilindrata da 283 cavalli, entrambe abbinati a un cambio automatico a sei velocità. Dovremmo vederla in anteprima al Salone di Ginevra, dove è atteso anche il debutto della "Lancia Flavia", che in Europa dovrebbe essere lanciata sul mercato nei primi mesi del 2012.

CHI NON BALLA IN COMPAGNIA… Un debutto in bella compagnia visto che, sempre a Ginevra, la Lancia presenterà la nuova Yspilon e l’ammiraglia Thema, basata sulla nuova Chrysler 300. Della partita sarà anche il Chrysler Voyager brandizzato Lancia, versione europea della monovolume taglia large americana. Il tutto fa un totale di quattro probabili anteprime che fa prevedere, a distanza di oltre un mese, traffico intenso sul palco della Casa piemontese.


TAGS: salone di ginevra salone di ginevra 2011 chrysler 200 convertible lancia flavia cabrio