Autore:
Luca Cereda

SECONDO CAPITOLO Il futuro dei suoi pick up Chevrolet ce lo mostra a piccole dosi. E mentre si attende la nuova generazione del Colorado, il truck di taglia media, la Casa americana si diverte a seminare indizi e piccole anticipazioni seminando estrose concept in giro per i saloni internazionali. Così, dopo il Colorado Show Truck esposto a Bangkok, ecco questa Chevrolet Colorado Rally concept presentato all’ultimo Motor Show di Buenos Aires e atteso protagonista anche a Francoforte.

MACHO Disegnata dal centro stile sudamericano di Chevy, la Colorado Rally concept si presenta con un candido abitino color bianco perla che, tuttavia, non sminuisce affatto il suo machismo. Passaruota generosi e cerchi da 18’’ con robuste gomme tassellate misura 305/60, questa concept mantiene fede al nome e monta sul tetto fari aggiuntivi di tradizione rallystica (anche se sono dei moderni led, come quelli installati in corrispondenza dei fendinebbia) e sul cassone dei roll-bar integrati alla carrozzeria. Sempre sul cassone troviamo poi alcuni “ferri del mestiere” come la cassetta degli attrezzi e la ruota di scorta. La sponda forata da due generosi buchi, invece, risponde a una precisa scelta progettistica per favorire l’aerodinamica di questo pick up.

ASSETTO REGOLABILE Può trascinare fino a 4 tonnellate di “zavorra”, la Chevrolet Colorado Rally concept, grazie alla forza del suo 2.8 diesel (del quale però non si conoscono ancora le specifiche tecniche), ai verricelli integrati al paraurti e a al lungo cavo in acciaio rinforzato di cui è dotato. Quanto alla base tecnica, questo pick up ha la trazione integrale e sospensioni regolabili da 140 mm per adattarsi a ogni tipo di terreno.   

HYDRO PACK L’aspetto più curioso di questa concept è però probabilmente l’abitacolo, rallystico forse ancor più degli esterni. La plancia è rivestita di un tessuto color grigio cenere, nella strumentazione figurano i misuratori di pressione e temperatura delle gomme, e c’è pure un GPS di ultima generazione che assiste la navigazione. Ma tutto questo è solo un assaggio: dentro al pick-up si trovano anche una speciale gabbia per proteggere gli occupanti, sedili sportivi rivestiti in neoprene con cuciture arancioni e cinture a cinque punti d’allaccio e un sistema speciale, termo-isolato, che provvede ad idratare gli occupanti tramite un apposito tubicino. Non esattamente quello che ti aspetteresti da un mezzo nato per sgobbare in campagna e trasportare balle di fieno.

FULL OPTIONAL Ma i pick-up di oggi, si sa, non sono più come una volta. Da solidi partner da lavoro si stanno sempre più convertendo al ruolo di “all arrounder”, di veicoli destinati utilizzi multipli, ma soprattutto sufficientemente curati e confortevoli da poter essere utilizzati anche al di fuori del lavoro. In questo senso, da buona show car, la Chevrolet Colorado Rally concept è perfino troppo carica di effetti speciali. L’ultimo che merita menzione è il volante sportivo dotato di quattro bottoni: uno per consultare le informazioni di crociera sul display centrale, un altro per accendere i fari, un terzo per attivare l’air boost (che si prende cura del riciclo dell’aria all’interno dell’abitacolo) e per ultimo il pulsante di innesto del limitatore di velocità. Manca qualcosa? Il kit di pronto soccorso è nel bracciolo.      


TAGS: tutto agosto in uno sguardo Salone di Francoforte 2011: l'elenco aggiornato