Autore:
Paolo Sardi

CALIFORNIA DREAMIN’ In un agosto in cui mancano un po’ le grandi novità, con le Case che attendono ancora prima di scoprire le loro carte in vista dei saloni d’autunno, a tenere banco sono soprattutto le supercar, specie quelle protagoniste del Concorso di Eleganza di Pebble Beach. Alla kermesse californiana era presente in pompa magna anche la Bugatti, che ha sfruttato l’occasione per svelare una fuoriserie davvero speciale, la Bugatti Veyron Grand Vitesse “one of one”.

BUONA LA PRIMA (E UNICA) Come già lascia intuire il nome, si tratta di un esemplare unico, confezionato su richiesta di un misterioso cliente di Singapore. Di lui si conoscono giusto le iniziali, PL, che ha voluto inserite a livello della griglia, realizzata artigianalmente in oltre 200 ore di lavoro. L’elemento caratteristico più evidente della Bugatti Veyron Grand Vitesse “one of one” è però la colorazione, che punta sul nero e sul giallo, riproponendo un abbinamento tanto caro a Ettore Bugatti e che gli uomini della Casa giurano non sarà più utilizzato su un'altra Veyron.