Autore:
Luca Cereda

METICCIA C’erano una volta le gerarchie di carrozzeria, con le quali si identificava rigidamente un’auto nel suo genere; poi sono arrivati i segmenti (di mercato), adesso siamo invece in piena era degli incroci. Con le Case si divertono a mischiare generi manco fossero guidate da Mendel. Ne è una riprova questa Bmw Serie 6 Gran Coupé che Bmw lancia in sordina cogliendo tutti un po’ alla sordina. E’ la tanto attesa risposta bavarese alla Mercedes CLS: una berlinona dal taglio sportivo che vuole mantenere il rango di coupé pur offrendo quattro porte e maggiore abitabilità della Serie 6 Coupé tradizionale.

NUMERI CRESCENTI Rispetto a una Classe E mette in mostra una carrozzeria più palestrata, dove i muscoli da sportiva vengono messi in evidenza da strategiche rotondità. E malgrado si allunghi, nel complesso mantiene una linea di carrozzeria bassa e acquattata, questa Bmw Serie 6 Gran Coupé, alla maniera della Serie 6 a due porte, offrendo però un accesso più comodo al divanetto e, potendo, una seduta in più: sulla carta d’identità la Grand Coupé scrive infatti 4+1 alla voce “posti”. Nelle misure cresce di 11,3 cm, superando di un soffio i 5 metri, e porta il passo a 297 cm. La capacità di carico varia da 460 a 1265 litri, a seconda che ci si accontenti del bagagliaio oppure si abbatta il divanetto per aumentare il volume.

SOGGIORNO IN DAKOTA Non potendo percepire le dimensioni, la Serie 6 Gran Coupé si riconosce frontalmente da piccoli dettagli come la finitura galvanizzata tra i fendinebbia e la presa d’aria. Negli interni spicca invece una cabina di comando marcatamente orientata al guidatore, con una posizione di guida leggermente rialzata. Di serie vengono offerti cerchi da 18’’, rivestimenti in pelle Dakota, clima a due zone, luci xeno, cruise control attivo servosterzo elettromeccanico Dynamic Damper Control. Sono invece opzionali dispositivi golosi come l’Integral Active Steering e l’Adaptive Drive, oltre allo stereo griffato Bang&Olufsen.

MOTORI Il debutto sul mercato è previsto per l’inizio dell’anno nuovo. Allora, la Bmw Serie 6 Gran Coupé offrirà tre diverse motorizzazioni, due a benzina e una a gasolio. La sola proposta sul fronte diesel sarà la 640d Gran Coupé, con motore a sei cilindri da 313 cv e 650 Nm di coppia. Le due controproposte a benzina montano invece un 6 cilindri in linea oppure un V8, rispettivamente da 320 cv  e 450 Nm di coppia e 450 cv e 650 Nm di coppia. Tutti i motori sono euro 5 e abbinati al cambio automatico a 8 rapporti. Per la Bmw Serie 6 Gran Coupé è già previsto un pacchetto M Sport apposito del quale, per ora, non si conoscono i dettagli.  


TAGS: bmw serie 6 gran coupé Tutte le novità del Salone di Ginevra 2012, l'elenco aggiornato