Autore:
Luca Cereda

FUORI IN  VENTI SECONDI Era solo questione di tempo prima che anche la BMW Serie 2 si… scoprisse. E se il tempismo non è propriamente azzeccato, data la stagione, queste prime belle immagini della BMW Serie 2 Cabrio ci proiettano idealmente verso la prossima primavera. La macchina, invece, arriverà nelle concessionarie un po’ prima, a febbraio. Giusto in tempo per prepararsi un po’ prima di sganciare la capote - in tessuto e con un meccanismo di apertura e chiusura elettrico che richiede 20’’ – al primo caldo sole.

PASSAGGIO DI CONSEGNE L’erede della Serie 1 Cabrio non riserva grandi sorprese. Restano le tipiche proporzioni di una vettura BMW con sbalzi corti, il cofano motore allungato, l’abitacolo arretrato per quattro persone, il passo lungo e la carreggiata larga. La BMW Serie 2 Cabrio ha però misure nettamente più generose, con un aumento della lunghezza di 72 mm  (si arriva a 4.432 millimetri), della larghezza di 26 mm (totale 1.774 millimetri), del passo di 30 mm (è salito dunque a 2. 690), della carreggiata anteriore di 41 mm (1.521) e di quella posteriore di 43 mm  (1. 556 complessivi). Tutto questo va anche a vantaggio dell’abitabilità, che si annuncia sensibilmente migliorata, specialmente nella zona posteriore. Cresce di 30 litri anche il volume del bagagliaio (a capote chiusa, di soli 20 se invece è aperta): si va da un minimo di 280 litri a un massimo di 350.

ADDIO SCOTTATURA Disponibile nelle varianti Advantage, Luxury Line, Sport Line e M Sport, ognuna con un proprio design esterno ed interno ed equipaggiamenti esclusivi, la BMW Serie 2 Cabrio ha una capote che si inabissa dietro i roll bar al solo tocco di un pulsante, anche in movimento. Fino a una velocità massima di 50 km/h. I colori abbinabili a quello della carrozzeria sono tre: nero (di serie), antracite ad effetto argentato e marrone ad effetto argentato (optional). I tecnici dell’Elica hanno lavorato molto sull’insonorizzazione dell’abitacolo, ma ci si aspetta un passo avanti sulla Serie 1 Cabrio anche in termini di guidabilità, grazie a una scocca che ha aumentato la resistenza torsionale del 20%. E non teme la scottatura: le varie dotazioni c’è anche un rivestimento in pelle lavorata con tecnologia SunReflective, che si riscalda meno se esposta al sole. Il navigatore optional ha il Touch Controller, con la possibilità di aggiornare i dati di navigazione “over the air” grazie alla carta SIM integrata.

MOTORI Ecco la gamma completa e le relative specifiche delle motorizzazioni (tutte Euro 6) riservate alla Serie 2 scoperta:

BMW M235i Cabrio:
Cilindrata: 2.979 cm3.
Potenza: 240 kW/326 CV a 5.800 – 6.000 g/min.
Coppia max.: 450 Nm a 1.300 – 4.500 g/min.
Accelerazione 0 – 100 km/h: 5,2 secondi (cambio automatico:5,0 secondi).
Velocità massima: 250 km/h.
Consumo ciclo combinato: 8,5 litri (7,9 litri /100 chilometri.
Emissioni CO2: 199 g/km (184 g/km).

BMW 228i Cabrio: 
Cilindrata: 1. 997 cm3,
Potenza: 180 kW/245 CV a 5. 000 – 6. 500 g/min.
Coppia max. : 350 Nm a 1. 250 – 4. 800 g/min.
Accelerazione 0 – 100 km/h: 6,1 secondi (cambio automatico: 6,0 secondi).
Velocità massima: 250 km/h.
Consumo ciclo combinato: 6,8 litri (6,6 litri)/100 chilometri.
Emissioni CO2: 159 g/km (154 g/km).

BMW 220i Cabrio:
Cilindrata: 1.997 cm3.
Potenza: 135 kW/184 CV a 5.000 – 6.250 g/min.
Coppia max.: 270 Nm a 1.250 – 4.500 g/min.
Accelerazione 0 – 100 km/h: 7,5 secondi (cambio automatico: 7,6 secondi).
Velocità massima: 231 km/h (226 km/h).
Consumo ciclo combinato: 6,8 – 6,5 litri (6,4 – 6,2 litri)/100 chilometri.
Emissioni CO2: 159 – 153 g/km (149 – 144 g/km).

BMW 220d Cabrio:
Cilindrata: 1995 cm3.
Potenza: 140 kW/190 CV a 4000 g/min.
Coppia max.: 400 Nm a 1.750 – 2.500 g/min.
Accelerazione 0 – 100 km/h: 7,5 secondi (cambio automatico:
7,4 secondi).
Velocità massima: 225 km/h (225 km/h).
Consumo ciclo combinato: 4,7 – 4,4 litri (4,4 – 4,1 litri)/100 chilometri.
Emissioni CO2: 124 – 116 g/km (116 – 108 g/km).


TAGS: salone di parigi 2014 bmw serie 2 cabrio