Autore:
Marco Rocca

LA SPORTIVA SI RIFA’ IL TRUCCO La fine dell’anno, per molte case è il momento propizio per lanciare le novità del model year 2015. BMW non fa eccezione. Così la rinfrescata alla gamma Serie 6 arriva anche sulla versione più sportiva, quella con la “Emme” anteposta al numero per capirci. Disponibile nella variante liscia, ovvero coupé, Cabrio e Gran Coupé, il model year 2015 non cambia radicalmente rispetto al modello che sostituisce. Osservatela bene e vediamo se riuscite a scorgere le differenze.

OSSERVA BENE Più che di cambiamenti di forma si tratta di modifiche di sostanza. Mi spiego meglio: oltre a leggerissimi ritocchi al doppio rene e alla forma dei fascioni paraurti, sono arrivati proiettori full led di serie. L’equipaggiamento, poi, si arricchisce del nuovo Park Distance Control mentre il grande display centrale sulla plancia cambia stile per "imitare" quello del melafonino. Non manca la possibilità di potersi cucire addosso la propria M6 come meglio si crede. Sono arrivati nuovi colori ad affollare il già ricco ventaglio di tinte per la carrozzeria e un nuovo tipo di pellame per il rivestimento dell’abitacolo.

ANCHE COMPETITION Nulla da segnalare, invece, per la parte più importante della M6, il motore. Il V8 4.4 litri eroga come prima 560 cv e ben 680 Nm di coppia massima. Volendo, gli incontentabili possono richiedere al momento dell’acquisto il pacchetto Competition che, oltre ad migliorare l’handling della coupettona, fa salire la potenza sino a 575 cavalli. In più, lo stesso pacchetto comprende l’impianto di scarico sportivo con terminali di scarico in schwarzchrom, esclusivi cerchi in lega M da 20 pollici, lo sterzo più diretto e una taratura specifica dell’assetto.


TAGS: bmw m6 2015