Autore:
Emanuele Colombo

CATEGORIA A SÉ Meno di una GTS, ma più di una Competition: al Salone di Shanghai 2017 debutta la nuova BMW M4 CS, capostipite di una nuova stirpe di serie speciali, fatte per stuzzicare i clienti più sportivi e pistaioli della casa di Monaco. Alleggerita di 32 chili rispetto alla M4 standard e di 10 chili rispetto alla M4 Competition, la nuova BMW M4 CS ha il cofano motore in fibra di carbonio e gira al Nurburgring in 7:38, secondo quanto dice la Casa, cioè sui tempi di una Porsche 991 Carrera S, ma più lenta della M4 GTS di circa 10 secondi.

HA GOMME SEMI-SLICK Il cambio è il noto M DKG a 7 marce e il motore 6 cilindri M TwinPower Turbo da 3.000 cc è stato portato a 460 cavalli di potenza. La velocità massima è limitata elettronicamente a 280 km/h e l'accelerazione da 0 a 100 km/h richiede 3,9 secondi. Consumi dichiarati nel ciclo combinato 8,4 l/100 km. L'assetto è analogo a quello della M4 Coupé standard con kit Competition e sui cerchi in lega specifici calzano pneumatici semi-slick omologati anche per l'uso su strada: i Michelin Pilot Sport Cup 2 nelle misure 265/35 R 19 all'anteriore e 285/30 R 20 al posteriore. Gomme stradali Michelin Sport, per un uso meno estremo, sono offerte in opzione senza sovrapprezzo.

LE DOTAZIONI L'impianto frenante prevede pinze anteriori a quattro pistoni e posteriori a due pistoni. I pannelli porta in fibra naturale, con cinghie in luogo delle più pesanti maniglie, e i rivestimenti in pelle e alcantara ricordano gli interni della M4 GTS, ma sulla CS la dotazione è più ricca, con il climatizzatore automatico, il sistema di navigazione Professional e il sistema BMW HiFi Professional di serie.

L'ESTETICA La linea è caratterizzata da appendici aerodinamiche specifiche in CFRP (fibra di carbonio), tra cui uno splitter anteriore, un flap tipo gurney sopra il bagagliaio, per favorire il distacco del flusso d'aria e un estrattore ripreso dalla M4 GTS che però non è raccordato con un fondo piatto. Sempre ripresi dalla GTS sono i favolosi gruppi ottici posteriori fatti da sottilissime lamelle luminose, realizzate con tecnologia OLED.

QUANTO COSTA Il prezzo della M4 CS in Germania sarà di 116.900 euro, ossia circa 40 mila euro in più della M4 Coupé standard. In Italia sarà più cara: ben 133.900 euro, a fronte però di una dotazione di serie più ricca che comprenderà freni M carboceramici, volante M Alcantara, BMW Head-Up Display, DAB Tuner, Speed Limit Info, Intelligent Emergency Call, TeleServices, ConnectedDrive Services, M Locking Wheel Bolts, Alarm System, Adaptive LED Headlights e High-Beam Assistant.


TAGS: foto anteprima caratteristiche salone di shanghai 2017 bmw m4 cs novità bmw