Autore:
Matteo Gallucci

NORMA USA Ebbene si, è ufficiale! A partire dal 2019 la NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration), la motorizzazione USA, ha deciso che le auto elettriche o ibride dovranno sempre emettere qualche tipo di rumore tra 1 e 30 km/h. La scelta del limite a 30 km/h è dato perché sotto a questa velocità i veicoli elettrici e la maggioranza di quelli ibridi sono perfettamente silenziosi mentre a percorrenze maggiori il rumore di rotolamento degli pneumatici è sufficientemente avvertibile; quindi non è necessario implementare il rumore emesso con un ulteriore allarme sonoro.

PIÙ RUMORE Uno dei punti di forza di guidare auto elettriche è proprio l'assoluta assenza, o quasi, di rumore. È totale il relax acustico per chi le guida e per chi abita le trafficate città metropolitane ma questo, talvolta, può creare un grave problema di sicurezza per pedoni, ciclisti e soprattutto per i non vedenti. Lo slogan: più rumore per più sicurezza dovrà essere accettato anche da chi ha scelto l'elettrico non solo per una questione ambientale ma soprattutto per il suo comfort acustico.

LA LEGGE A partire da settembre 2019 l'autorità dei trasporti statunitense cambierà il regolamento che recita: "Col nuovo regolamento, tutti i veicoli ibridi o elettrici con quattro ruote e un peso lordo di 4,5 tonnellate o meno dovranno necessariamente emettere un rumore udibile quando si viaggia a una velocità fino a 30 chilometri all'ora. A velocità più elevate il suono di avviso non è necessario perché altri fattori, come il rumore dovuto al rotolamento degli pneumatici e all'attrito dell'aria sulla carrozzeria, forniscono un adeguato avviso acustico per i pedoni‎".

DATI SINISTRI Questa soluzione aiuterà a contenere gli incidenti tra auto e pedoni che secondo i dati della NHTSA sono più alti del 19% rispetto a quelli con le più rumorose auto tradizionali. I casi accertati sono di 2.400 l'anno proprio per il mix di mancanza di "preavviso sonoro" delle auto elettriche e ibride e della poca attenzione di ciclisti e pedoni.

POSIZIONE EU Anche l'Unione Europea, nel 2014, ha espresso una decisione analoga sempre con scadenza 2019. Il paradosso che ritroviamo nel Vecchio Continente è quello di richiedere, nel medesimo pacchetto legislativo, la riduzione del rumore emesso da automobili convenzionali, camon diesel e benzina del 25% al fine di diminuire l'inquinamento acustico complessivo causato dal traffico stradale.


TAGS: auto elettriche auto elettriche vietate normative auto elettriche rumore auto elettriche