Autore:
Paolo Sardi

A ME GLI OCCHI Audi chiama a sé i riflettori del New York International Auto Show e nella Grande Mela svela la nuova R8 Spyder V10 2016. Se in materia di look le immagini dicono già molto, mostrando una carrozzeria dai tagli geometrici ma altempo stesso molto plastica e muscolosa, vale la pena di passare subito in rassegna i numeri di questa macchina, capaci di fare venire l'acquolina in bocca anche agli appassionati più esigenti.

DO I NUMERI Visto che si tratta di una sportiva scoperta, parto proprio dalla capote in tela minimalista, che si apre e si chiude elettricamente in soli 20", anche in movimento e fino a una velocità di 50 km/h. Il telaio, dal canto suo, sfrutta la tecnologia Audi Space Frame di ultima generazione, combinando alluminio (impiegato per ben il 79,6%) e carbonio per assicurare un aumento della rigidità torsinale di oltre il 50%, con un peso di soli 208 kg. La massa complessiva è invece di soli 1.612 kg. Quanto poi al motore, il 5.2 V10 eroga 540 cv e dispone di 540 Nm di coppia, che permettono alla Audi R8 Spyder di scattare da 0 a 100 in 3,6 secondi e di toccare i 318 km/h. Il tutto con consumi più che accettabili: si parla in fatti di soli 11,7 l/100 km, grazie pure a un sistema che permette alla macchina di veleggiare in rilascio quando viene impostata la più risparmiosa delle quattro funzioni dell'Audi Drive Select, con il motore disaccoppiato dalla trasmissione. Quest'ultima conta infine su un cambio a doppia frizione e sette marce, oltre che sull'immancabile trazione integrale quattro

 


TAGS: audi auto novita fsi v10 spider salone di new york 5.2 salone di new york 2016 new york international auto show Audi R8 Spyder V10 2016