Autore:
Massimo Grassi

COLOSSO DI COLOSSI Andare contro le storiche rivalità per favorire la diffusione delle auto elettriche: ecco cosa hanno fatto Audi, BMW, Daimler, Ford e Porsche firmando oggi un memorandum di intesa per la creazione di una joint venture il cui compito sarà quello di creare infrastrutture di ricarica veloce in tutta Europa. Con veloce si intendono linee elettriche in grado di erogare una potenza massima di 350 kW.

UNO STANDARD PER TUTTI Basate sulla tecnologia CCS (Combo Charging System) già utilizzata da altri costruttori come BMW e Volkswagen le nuove stazioni di ricarica inizieranno a sorgere in Europa nel corso del 2017, per diventare circa 400 nel giro di poco tempo. Secondo i piani nel 2020 nel Vecchio Continente saranno migliaia le nuove stazioni di ricarica rapida.

TANTI MODELLI IN ARRIVO Attualmente non esistono auto elettriche in grado di essere ricaricate tramite una linea elettrica da 350 Kw, ma in futuro la storia cambierà. Tutti i brand appartenenti alla neonata joint venture stanno preparando numerosi modelli elettrici o ibridi. Audi e Porsche, appartenenti all’universo Volkswagen, parteciperanno attivamente al piano Transform 2025+ che porterà il colosso tedesco a elettrificare gran parte della propria gamma. In arrivo ci saranno Audi A9 e Porsche Mission E. BMW dalla sua conta di far crescere il proprio brand green i con l’ormai prossimo lancio della i8 Roadster, cui seguiranno X3 elettrica e l’ammiraglia iNext. Mercedes ha presentato a Parigi la EQ Concept, punto di partenza per la produzione di 10 nuovi modelli 100% elettrici. Entro il 2020 poi Ford lancerà 13 nuovi modelli con motorizzazioni green e tra questi ci sarà sicuramente anche una 100% elettrica.

PER TUTTI Le stazioni di ricarica della joint venture Audi, BMW, Daimler, Ford e Porsche saranno aperte a tutti i tipi di auto, elettriche o ibride, di tutti i marchi. L’unica condizione naturalmente è che questi modelli possano collegarsi alle prese CCS. Una differenza sostanziale rispetto alle stazioni di ricarica firmate Tesla, nelle quali possono essere caricate unicamente Model S e Model X.


TAGS: ford audi porsche bmw mercedes auto elettriche daimler ricarica veloce