Autore:
Andrea Rapelli

CREDETECI Tranquilli, non vi hanno messo della mescalina a tradimento nell'insalata di riso: quella che vedete nella ricca gallery - in colori peraltro piuttosto accesi – è proprio la Audi A4 2016. Fate fatica a crederci? In effetti, per capire dove si è posata la matita dei designer occorre una lente d'ingrandimento bella grossa. Ma, sottopelle, è tutta un'altra A4.

CX La lunghezza della cartella stampa (45 pagine) la dice lunga sulla pletora d'innovazioni che portano in dote Audi A4 e A4 Avant 2016, pronte per la sfilata ufficiale al Salone di Francoforte. Per cominciare, I denigratori dell'estetica... “immutabile” delle Audi sappiano che, grazie a particolari accorgimenti, il Cx è pari a 0,23 per la berlina e a 0,26 per la Avant.

PIANALE MLB Quei “precisini” dell'Audi hanno limato tutto il possibile – per darvi un'idea, i nuovi sedili sono più leggeri di 9 kg mentre l'impianto elettrico, nonostante la presenza di 90 centraline sulle versioni più ricche, dimagrisce di 6 kg – fino a raggiungere un risparmio che, a seconda dei motori, arriva fino a 120 kg. Le Audi A4 e A4 Avant 2016, va detto, sono però più leggere rispetto al passato anche grazie all'utilizzo del pianale modulare MLB.

PER UN TAPPO IN PIU' La differenza dI lunghezza tra vecchia e nuova A4 si riduce, in soldoni, ad un tappo di champagne: con 473 cm, la Audi A4 2016 si allunga di 3 cm mentre larghezza e altezza sono sostanzialmente identiche. Ad aumentare, anche se di soli 11 mm, il passo. Tutto ciò ha portato alla A4 Avant 2016 un bell'incremento di spazio nel bagagliaio, che va da 505 a 1.510 litri (prima erano 490-1.430). La biblica cartella stampa parla anche di un leggero aumento nelle dimensioni della zona posteriore dell'abitacolo, sia per le ginocchia sia a livello delle spalle.

SI PARTE CON UN 1.4 Al lancio, la Audi A4 2016 sarà disponibile con tre motori TFSI e quattro TDI, tutti Euro 6: i primi sono un 1.4 da 150 cv e un paio di 2 litri, da 190 e 252 cv. I cuori a gasolio vanno invece dal 2.0 TDI in due varianti di potenza (150 e 190 cv, ma ne arriverà una terza da 122 cv dopo il lancio) al 3.0 TDI da 218 o 272 cv. Nella seconda parte del 2016 si potrà contare anche sulla A4 Avant g-tron a metano, mossa dal 2.0 TFSI da 170 cv. Grazie ai serbatoi in CFRP situati sotto il vano bagagli capaci di contenere fino a 19 kg di metano o di e-gas by Audi, la A4 Avant g-tron può percorrere circa 950 km con due pieni (uno di gas e uno di benzina).

TRASMISSIONI AD HOC Per non farsi mancare nulla, i tecnici di Ingolstadt hanno estratto dal cilindro un nuovo cambio manuale a 6 marce, di serie su tutti i TFSI e i TDI quattro cilindri. Il 3.0 TDI “clean diesel” da 218 cv monta invece l'S-Tronic a 7 rapporti mentre il fratellone da 272 cv si serve dell'inedito cambio Tiptronic a 8 rapporti, entrambi dotati di funzione sailing, per veleggiare in rilascio e fare tanta strada senza sforzo. La trazione Quattro, che in situazioni di asfalto asciutto invia il 60% della coppia dietro e il 40 davanti, è disponibile sul 2.0 TDI 190 cv e sul 2.0 TFSI da 245 cv mentre è di serie sui 3 litri.

HANDLING Nuovi sono anche lo sterzo elettromeccanico – più leggero di 3,5 kg – e le sospensioni posteriori, con un Multilink a 5 bracci. Della partita è anche l'assetto regolabile a controllo elettromagnetico (optional), che varia l'altezza da terra della Audi A4 2016. Oltre al classico Audi Drive Select, che permette di regolare una serie di parametri della vettura con la semplice pressione di un tasto.

AUDI VIRTUAL COCKPIT Sulla scia della TT, la Audi A4 2016 mostra fiera, al pilota, l'Audi Virtual Cockpit: uno schermo multimediale da 12,3 pollici ad alta definizione che prende il posto dei quadranti analogici. Solo, tuttavia, se si sceglie l'MMI Navigation Plus, accompagnato da una valanga di gingilli elettronici, anche per la sicurezza. Torneremo molto presto sull'argomento.


TAGS: audi a4 salone di francoforte iaa audi a4 avant 2016 Salone di Francoforte 2015 salone di francoforte 2015: tutte le novità iaa 2015