Autore:
Luca Cereda

ÉTOILE Forse è eccessivo attribuirle il ruolo di prima ballerina, ma che al gran ballo di Ginevra l’Audi A3 2012 abbia un ruolo da étoile, questo è fuori di dubbio. E, svelata per la prima volta dal vivo, alla kermesse elvetica, oltre a mostrarsi a tutto-tondo, ha rivelato alcuni segreti di questa terza generazione.

A DIETA Intanto il peso complessivo dell’Audi A3 2012, 1175 chili per la versione base, che da una generazione all’altra è sceso mediamente di 80 kg. Diverso è invece il discorso per le misure: invariato l’ingombro in lunghezza, fermo a 4,24 metri, in crescita il passo, allungatosi a 2,60 metri secchi. Proprio quest’ultimo dato dovrebbe garantire alla A3 un miglioramento in termini di abitabilità.

À LA CARTE Già note le linee interne e esterne (vedi correlate), svelate dalle prime foto diffuse dalla Casa ancora prima del salone, puntualizziamo alcuni dettagli. La A3 2012 sarà disponibile con cerchi che variano di misura da 16” a 18’’, mentre tra gli optional, oltre ai dispositivi di sicurezza, figurano tecnologie per tutti i gusti: si va dai fari allo xeno con luci a LED per finire con lo stereo Bang&Olufsen, passando per Bluetooth con hotspot wlan e la versione più evoluta dell’MMI, comandabile mediante un touchpad.   

TRIPLA A Verrà proposta in tre allestimenti, l’Audi A3 2012: Attractive, Ambition e Ambiente. A Ginevra è stata annunciata anche la gamma motori: al via partono due benzina TFSI (1.4 da 122 cv e 1.8 da 180 cv) e un 2.0 TDi da 143 cavalli. A seguire verranno rese disponibili altre motorizzazioni e la variante quattro. Ancora sconosciuti i prezzi ufficiali. 


TAGS: audi a3 2012 Tutte le novità del Salone di Ginevra 2012, l'elenco aggiornato