Autore:
Marco Rocca

DALL'ITALIA ALLA CALIFORNIA Se la coupé aveva deliziato i turisti in visita al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2016, ora tocca alla versione senza il tetto della Aston Martin Vanquish by Zagato fare breccia nei cuori dei presenti a Pebble Beach 2016.

CENTO, CENTO… Sequel inevitabile della fuoriserie inglese, la Volante (nome che indica le cabrio in casa Aston) sarà prodotta in soli 99 esemplari. Anche se vi siete persi la coupé, di certo non farete fatica capire che anche la cabrio è una Zagato autentica. Del resto, per la cronca, è dal 1960 che il famoso carrozziere italiano lavora a braccetto con Aston. Ricordate la stupenda DB4 GT Zagato?

BEL SEDERE Manca il tetto e con lui le famose gobbe (da sempre firma carrozziere italiano) ma se aguzzate la vista noterete un accenno di doppia gobba alle spalle dei poggiatesta. Ecco perché, a mio parere, il lato migliore è il  posteriore. Più sfuggente rispetto a quello della Vanquish liscia, grazie al lavoro congiunto di uno spoiler appena accennato e un diffusore in fibra di carbonio dalla gran presenza scenica, bucato da quattro scaricozzi sputa fiamme.

STESSO MOTORE Parlano il linguaggio Zagato anche la grossa bocca anteriore, i Led circolari al posteriore e i dettagli in fibra di carbonio si trovano esattamente dove li avevamo lasciati sulla Coupé. In comune con la versione chiusa c'è il 5.9 V12 aspirato nella sua variante da 600 cavalli, che le consente di accelerare da 0 a100 km/h in 3,7 secondi


TAGS: aston martin pebble beach Aston Martin Vanquish Zagato