Autore:
Luca Cereda

SCORPIOLLINO Dall'incrocio fra il Cavallino e lo Scorpione nasce piccola-bomba lusso e pepe destinata a impreziosire il garage di pochi fortunati paperoni. Abarth 695 "Tributo Ferrari” è il nome completo: rievoca una storica creatura del preparatore austriaco ed è votata, dentro e fuori, a riprodurre in scala ridotta la suggestione di una Rossa F1. Livrea Rosso Corse, comandi al volante per lo speciale cambio MTA, sedili dall'architettura corsaiola ma rivestiti con la cura di una borsa di Prada.

DITA VELOCI Al di là del vestitino firmato, le modifiche tecniche operate Abarth e Ferrari in collaborazione sono sensibili e destano un certo interesse. Sotto il cofano pulsa un 1.4 T-Jet potenziato a oltre 180 cavalli abbinato a un cambio meccanico elettroattuato che si comanda direttamente dal volante tramite i paddles. Così facendo i tempi di cambiata diventano più brevi e chi guida può godersi appieno la cavalleria del millequattro, capace, secondo i costruttori, di uno zero-cento sotto i sette secondi per poi toccare i 225 km/h.

PIE' VELOCE Chiaramente anche l'assetto e l'impianto frenante si sono adeguati all'iniezione di potenza: sono stati infatti montati ammortizzatori specifici e dischi freno scomponibili da 284 mm con disco pinza fissa a 4 pistoncini, firmati Brembo. L' Abarth 695 "Tributo Ferrari” calza inoltre pneumatici prestazionali infilati su cerchi in lega da 17”per ottimizzare l'accelerazione e sfoga il rombo del suo T-Jet da uno scarico a contropressione variabile con quadruplo terminale.

BOCCA GRIGIA Questo è quanto al netto dell'attenzione per i dettagli, della qualità dei materiali e della cura costruttiva che ora andiamo ad approfondire. Partendo da fuori, da quella livrea che spande il rosso di Maranello su tutta la carrozzeria marchiata dallo Scorpione e striata di grigio Corsa sul tetto, sul cofano e sul bauletto. Grigi sono anche i cerchi e la presa d'aria anteriore; i retrovisori scuri della 695 "Tributo Ferrari” - dotata tra l'altro di anche fari allo Xenon - sono stati forgiati in carbonio.

VORREI LA PELLE NERA Dalle prime immagini e dalle prime indiscrezioni l' abitacolo sembra fatto per diventare un vero e proprio oggetto di culto per chi avrà la fortuna di acquistare questa 695 "Tributo Ferrari”, presumibilmente destinata ad avere una serie limitata e un prezzo stellare. Vi si abbina l'amore per il lusso con una qualità costruttiva ereditata dalla tradizione sportiva. Un esempio per tutti i sedili, rivestiti in pelle nera lucida con cuciture rosse ma dotati anche di guscio e di fondello del cuscino in carbonio oltre che di fasce laterali di contenimento. Grazie alla specifica architettura e ai materiali utilizzati pesano 10 chili in meno rispetto a quelli di serie.

LUSSO SPORTIVO Poi c'è il volante, anch'esso in pelle nera con inserti rossi, il mirino tricolore cucito in testa alla corona e le impugnature laterali ergonomiche, come vuole la tradizione racing. Da qui si comanda tutto, dal volume dell'autoradio al cambio MTA a 5 rapporti, mentre il quadro strumenti è stato appositamente realizzato dalla Jaeger e si ispira quello delle monoposto del Cavallino rampante. Completano l'allestimento "5 stelle superlusso” la pedana interna rivestita in alluminio mandorlato e la pedaliera, altro dettaglio spiccatamente sportivo.

SCHEDA TECNICA

MOTORE
• 4 cilindri in linea, 4 valvole per cilindro, 1368 cm3.
• potenza: oltre 180 CV a 5.750 g/min
• coppia massima di 230 Nm a 3.300 g/min
• sovralimentazione con un turbocompressore Garrett 1446 a geometria fissa.

TRASMISSIONE

• cambio c510 a 5 rapporti.

SOSPENSIONI
• anteriore con schema Mac Pherson e barra antirollio.
• posteriore con schema a ruote interconnesse tramite ponte torcente con barra antirollio.
• assetto sportivo ribassato con ammortizzatori specifici.

STERZO
• guida ad asservimento elettrico con modalità sport.

FRENI
• pinza anteriore Brembo fissa 4 pistoncini ø 36/40 mm
• dischi freno anteriori autoventilanti e scomponibili, diametro 285 x 28 mm.
• pinza posteriore flottante mono pistoncino ø 34 mm.
• dischi freno posteriore ø 240 mm x 11 mm.
• pastiglie freno anteriori HP 1000 alto prestazionali

RUOTE
• cerchi specifici Abarth Style 7”x17” ET 35
• pneumatici 205/40 ZR17

PRESTAZIONI
• velocità massima 225 km/h.
• accelerazione 0-100 km/h inferiore a 7 secondi.


TAGS: fiat ferrari 500 francoforte 695 tributo ferrari salone di francoforte 2009