Digg Facebook Twitter Feedburner

Prova Seat Leon 2005

Data: 17 Giugno 2005 16:08:58
Autore: Gilberto Milano

Auto emocion: questa volta ci siamo. La León ruggisce e lo fa vedere. Con una linea che sprizza cattiveria e prestazioni sorprendenti. Arriva in settembre, ma da luglio si può già ordinare. A prezzi che rischiano di creare qualche problema persino in Casa propria.


Prova: Seat Leon 2005

COM'E' Altra storia, altra qualità la Leon. In Seat adesso si punta in alto, a una clientela più esigente, più raffinata, nel tentativo calcolato di togliere di dosso alla Casa quell'immagine di produttore di auto economiche, per fargliene indossare una più adeguata al nuovo corso. Mica perché improvvisamente a Martorell si sono bevuti il cervello, ma per una ragione semplice: pur proponendo auto affidabili e dignitose, l'economicità del listino non gratifica la clientela sul piano edonistico. La conseguenza è la fuga costante dall'abbraccio del marchio per puntare su prodotti più di qualità, che danno prestigio sociale e tengono legata la clientela nel tempo.

DUBBI

Insomma, se prima chi acquistava Seat per necessità non vedeva l'ora di disfarsene per passare ad altri modelli più gratificanti, con il nuovo corso inaugurato da Altea e da Toledo, e proseguito ora con la León, dovrebbe cambiare atteggiamento. La qualità percepita sulla nuova León è alta e la bellezza delle linee una garanzia. Al punto da mettere questo modello davvero in concorrenza con marchi più blasonati, e persino con qualche parente tedesca. Ai prezzi con cui viene proposta e con gli allestimenti e le motorizzazioni giuste, il tarlo del dubbio verrà sicuramente a insidiare qualche fragile certezza.

MOLTO DI PIU'

L'ultima nata del trittico Seat appare subito per quello che vuole essere: sportiva ma non grezza, elegante senza essere snob. Ben altra cosa dalla León che sostituisce, senza nulla togliere alle qualità tecniche di una vettura che per anni è stata uno dei fiori all'occhiello della produzione Seat. La nuova León è molto di più: più elegante, più sportiva, più spaziosa, più moderna. Il confronto naturale sarebbe infatti con i prodotti del nuovo corso Seat che l'hanno preceduta: Altea e Toledo. Si vede subito che il ceppo è lo stesso. Ma è facile cadere in errore.

PRIMOGENITA

Somiglianza ma non uguaglianza. La León nasce per ultima, mentre in realtà è la primogenita delle tre, il naturale sviluppo del prototipo Salsa che nel 2002 aveva illustrato al mondo come sarebbero state le nuove Seat. La León non è infatti la Altea con il tetto schiacciato (è lunga 4,31 metri, larga 1,768 e alta 1,458). È un modello completamente nuovo, che in comune con gli altri ha il pianale, i motori, in parte gli interni, telaio e sospensioni, pur se leggermente modificati per assecondare la natura più aggressiva della nuova nata, e niente più. Un po' come accade con le Porsche, che si somigliano molto tra loro, ma che in realtà sono tutte molto differenti.

SENZA MANIGLIE La León ha un viso più largo delle altre due, è più acquattata, con un cofano più schiacciato e muscoloso che termina in basso su una calandra ancora più larga del solito e in alto su un parabrezza ampio ed estremamente inclinato che nasconde nei montanti anteriori i tergicristalli. I muscoli laterali e il motivo primordiale di un'onda marina che caratterizza le fiancate imprimono carattere, mentre la pulizia stilistica è accentuata dall'assenza della maniglia posteriore, ricavata all'interno del montante (come sulla 156 e sulla 147).

NOVITA' INTERNE

Come con le sorelle Altea e Toledo, l'ampio portellone si apre su un bagagliaio ampio che ha l'unico handicap di avere il bordo esterno molto alto costringendo a inserire le valigie dall'alto. Sono comunque 341 i litri a disposizione, che diventano 1.666 abbattendo gli schienali dei sedili posteriori. All'interno, la novità è la plancia, più sportiva delle altre due, con una palpebra che protegge gli strumenti e con una consolle centrale leggermente rivolta verso il pilota, staccata dal tunnel centrale per lasciare spazio a una vaschetta vuota tasche e in cui trova posto il display del navigatore e gli altri comandi di radio e climatizzatore. Sotto il sedile conducente è disponile inoltre un cassetto portaoggetti con due posizioni di apertura, per riporre piccoli accessori che non trovano posto altrove.

TUTTE LE SIGLE

E' l'elettronica a svolgere la parte del leone. Si va da uno sterzo intelligente EPS (Electrical Power Steering) con assistenza modulata in funzione della velocità, a un ESP innovativo con blocco elettronico del differenziale EDS, assistenza EBA nelle frenate di emergenza, al Driver Steering Recommendation (DSR) che interviene con un controsterzo automatico nel caso di sovrasterzo, al sensore di pressione degli pneumatici.

BENZINA

Cinque i motori disponibili al momento del lancio, tre a benzina e due diesel. La novità più importante è il benzina 2.0 TFSI da 185 cv (136 kW), esclusivo per la León, il più potente della gamma. In pratica il motore della Golf GTI con 15cv in meno. Un motore con una coppia massima di 270 Nm che resta costante dai 1800 ai 5000 giri favorendo ripartente pronte in qualsiasi momento. E se sono già pochi i 7,8 secondi per passare da zero a 100 km/h, anche i sorpassi diventano più sicuri visto che il tempo per accelerare da 80 a 120 km/h è di soli 7,5 secondi in quinta marcia, oppure i 9,6 secondi se si è in sesta. Con il 2.0 TFSI si raggiungono i 221 km/h di velocità massima con un consumo medio combinato (urbano, extraurbano) di 11,5 km/l.

GLI ALTRI

Tra i benzina è da segnalare anche il 2.0 FSI da 150 cv, che non ha il turbo ma gode anche lui di prestazioni di rilievo, come i 208 km/h di velocità massima, i 9,4 secondi nel 0-100 km/h, i 200 Nm di coppia massima a 3500 giri e i 12 km/l di consumo medio. Mentre il motore di accesso al mondo León è il 1.6 da 102 cv (75 kW), con 148 Nm di coppia massima a 3800 giri, una velocità di punta di 184 km/h, un tempo di 11,7 sec nel 0-100 e un consumo medio di 13,3 km/l.

GASOLIO

Tra i diesel il motore di punta è il 2.0 TDI, evoluzione del classico 1.9 TDI che con un semplice aumento di cilindrata riesce ad esprimere una potenza di 140cv a 4.000 giri e una coppia corposa di 320 Nm in un ventaglio di giri che va dai 1750 ai 2500. I 100 km/h con partenza da fermo di raggiungono in 9,3 secondi e la velocità massima è di 205 km/h. Quasi 18 km/l il consumo medio di gasolio. Ancora più economico il 1.9 TDI classico, che a fronte di una potenza di 105 cv (77 kW) e di una coppia di 250 Nm a 1900 giri riesce a contenere i consumi entro i 20,4 km/l. Questo senza passare per un motore fermo: la velocità massima è di 185 km/h mentre il tempo di accelerazione 0-100 è di 11,3 secondi.

LEÓN

Tre i livelli di allestimento (León, Reference e Stylance) più due pacchetti sportivi: Sport e Sport-up. Va da sé che León è la versione di accesso, che può contare però su un equipaggiamento di serie con sei airbag, ABS e TCS, chiusura centralizzata con comando a distanza, predisposizione radio, servosterzo, spia pressione pneumatici. Reference Stesse dotazioni della León, con in più radio CD con sei altoparlanti e climatizzatore semiautomatico. Stylance In più rispetto alla Reference dispone di: fendinebbia, volante in pelle, cruise control, retrovisori esterni con funzione parking, vetri posteriori oscurati, computer di bordo, alzacristalli elettrici posteriori.

PACCHETTO SPORT Disponibile solo sulla versione Reference, comprende sedili sportivi con tappezzeria Sport, Volante a tre razze in pelle, sospensioni sportive. Pacchetto Sport-up All'allestimento della Stylance aggiunge i cerchi in lega da 17", sospensioni sportive, sedili sportivi con tappezzeria Sport.

COSI' IN ITALIA

La León sarà introdotta ufficialmente in Italia nel week end del 17/18 settembre anche se da luglio sarà possibile vederla dai concessionari. Al momento del lancio saranno disponibili due motori benzina e (1.6 da 102 cv e 2.0 FSI da 150cv) e due diesel (1.9 TDI da 105 cv e 2.0 TDI da 140 cv). I prezzi variano dai 15.200 euro della León 1.6 ai 17.100 della 1.9 TDI per arrivare ai 21.000 della 2.0 FSI da 150cv con cambio automatico (non DSG), e ai 22.250 della 2.0 TDI da 140 cv con DSG.

Autore: Gilberto Milano
Data: 17/06/2005 16:08:58

delusione seat rimango deluso dell'affidabilita' di questa auto,nel 2005 appena acquistata a 1.000km volano frizione da sostituire,poi tutto bene fino ai 65oookm quando si e' rotto il cuscinetto della cinghia dell'alternatore e fino a li puo' capitare,a 75000 odore di olio bruciato nell'abitacolo,allora porto dal mio mecanico di fiducia la macchina e qui la sorpresa,differenziale del cambio rotto,con conseguente danneggiamento del volano e frizione,per la modica cifra di 4.200 euro circa,ho fatto sostituire solo il cambio x 2.700 euro ,e mi dosfero' quanto prima di questo bidone ,con tecnologia d'origine tedesca Inviato da: fabyetto
singhiozzi risposta fai controllare il volano Bmassa sulla mia lo anno cambiato,per un pò ha smesso,dopo circa un anno pero a ripreso,in maniera molto piu lieve. Inviato da: leon 170
x tex grazie amico.. Inviato da: peppo-va
pneumatici ho montato le Dinaxer HP2 della Kleber e ho già fatto 30000 km con questo treno... per adesso tutto ok prima avevole pirelli (molto rumorose) Inviato da: tex
Pneumatici Le mie Bridgestone fanno schifo e sono rumorose. Siccome si avvicina il momento della sostituzione chiedo a chi le ha già cambiate di dirmi cosa ha montato e se fanno rumore come le mie. Grazie e Buon Natale a tutti Inviato da: peppo-va
Vetri impazziti Ciao a tutti i Leonisti, io ho una Seat leon 2.0 140 CV con cambio dsg, meccanicamente e una bomba! anche come prestazioni ma....eletronicamente ha molte lacune. Vetri impazziti (si aprono se li voglio chiudere o non funzionano) la serratura della porta destra non si chiude se lo sportello è aperto e nei fanali posteriori entra l'acqua! problemi risolti portandola in asistenza ma la porta continua a non chiudersi. Controllate la porta ant dx neanche la seat sa di questo problema di fabbrica!!! Inviato da: Sonny
kit seat leon il kit compresa manodopera costa 2200 euro Inviato da: andrea
kit aerodinamico Ciao a tutti...volevo chiedere una cosa..qualcuno di voi ha installato il kit aerodinamico per la seat leon? Se si quanto ha speso tra kit e manodopera ( più o meno)...Grazie a tutti...Buona leon Inviato da: Alberto
tagliando 15000 km (1.9 TDI stylance no dpf) Costo tagliando dei 15000 pari a 180 iurics.....dove il 50% esatto del costo è occupato dai 4,5 kg di olio. M'han detto che per il ticchettio che fa l'impiando di areazione (percepito esattamente nella zona del vano porta oggetti del cruscotto, indipendentemente dal climatizzatore acceso o spento,quindi anche solo con la ventilazione accesa)c'era un'aggiornamento della centralina del climatronic e che agli effetti hanno fatto...solo che il ticchettio se pur in maniere un pò più lieve è RIMASTO. Purtroppo il discorso braccilo è decaduto....esiste solo la colorazione abbinabile al pacchetto sport e la cosa mi irrita abbastanza, mi viene difficile da capire questa politica comunque pazienza. UN SALUTO A TUTTI Inviato da: mattia
x eros leon Grazie per la considerazione davvero esauriente....preciso in ogni dettaglio. Ora mi rimane solo di farlo montare. Complimenti per aver scelto il pack sport...la nuova colorazione degli interni è davvero spettacolare. SALUTI! Inviato da: mattia
Totale pagine 35 | Pagina: 1

Vedi anche

Seat Salsa my 2002Seat Salsa my 2002
Ha due anni e sembra uscita oggi dalla matita di Walter De Silva. ...
Seat Toledo 2005Seat Toledo 2005
La Toledo? Dimenticatela. Acqua passata. La terza edizione ...
Volkswagen Golf GTIVolkswagen Golf GTI
Il mito Volkswagen Golf GTI si rinnova
Seat Altea 2.0Tdi DSGSeat Altea 2.0Tdi DSG
Per amore o... per sport
Crash test: Seat AlteaCrash test: Seat Altea
CINQUE STELLE La Altea è la prima Seat a raggiungere un giudizio ...
Opel Astra GTCOpel Astra GTC
Tre porte, sportiva, educata e ricca.
Seat Leon ConceptSeat Leon Concept
Presto ruggirà ancora più forte.
Seat LeonSeat Leon
Una faccia, una razza.
Seat Leon WTCCSeat Leon WTCC
Non male messa giù così, con il toro sui fianchi.

Home | Prove su strada

Volkswagen Passat 2015Volkswagen Passat 2015
La Volkswagen Passat 2015 bussa ai salotti bene dell'auto
Mini 5 porteMini 5 porte
Più lunga, più pratica, ma sempre Mini. Guarda il video
Skoda Fabia 2015Skoda Fabia 2015
Fuori la grinta, dentro lo spazio. La Skoda Fabia 2015 cambia ...
Mercedes: ibride alla (ri)scossaMercedes: ibride alla (ri)scossa
La gamma ibrida Mercedes si fa sempre più grande
Mercedes GLA 45 AMGMercedes GLA 45 AMG
La Mercedes GLA 45 AMG è al top della categoria in fatto di ...

Home | Magazine

Ford F-150 Ford F-150
Al SEMA di Las Vegas due versioni speciali del mitico F-150
Audi TT CupAudi TT Cup
La nuova Audi TT si mette la tuta ignifuga
Passo della CisaPasso della Cisa
Sulle strade più belle
Peugeot 308 1.6 e-HDi Peugeot 308 1.6 e-HDi
7.000 km in compagnia della Peugeot 308 1.6 e-HDi
Speciale Pneumatici InvernaliSpeciale Pneumatici Invernali
Il vademecum per affrontare la brutta stagione in sicurezza
Seat Mii EcofuelSeat Mii Ecofuel
Oltre 300 chilometri con 10 euro di metano
Seat Leon STSeat Leon ST
Tanta praticità e un buon compromesso tra piacere di guida e ...
Prove auto
Seat Ibiza 2017Seat Ibiza 2017
Primo teaser della quinta generazione della Ibiza
Seat Leon X-PerienceSeat Leon X-Perience
La Seat Leon X-Perience è pronta a fuggire dalla giungla ...
Seat Ibiza CupsterSeat Ibiza Cupster
Sarà presentata al Wörthersee
Seat Mii by MangoSeat Mii by Mango
Mii, quanto è cool!
Seat Leon ST 4DriveSeat Leon ST 4Drive
Al Salone di Vienna presentata la versione a trazione integrale ...
Magazine auto