Autore:
La redazione

CAMBIO ROTTA Vediamo se avete buona memoria. Ricordate la SsanYong di una decina d’anni fa? Che dire, sicuramente originali ma decisamente lontane dai gusti europei, figuriamoci dal palato fine degli italiani. Adesso la Casa coreana, di recente acquisizione de parte della Mahindra Motor Company, ha cambiato totalmente registro e la grossa concept Liv 2, vista a Parigi e futura erede della fortunata Rexton, ne è la testimonianza.

TUTTI VOGLIONO IL SUV Tutt’altra storia, voi che ne dite? Sull’onda di questo rinnovamento, circa un anno fa è stata presentata la SsangYong Tivoli. Del resto per fare breccia in un segmento agguerritissimo come quello dei SUV compatti serve prima di tutto una cosa: lo stile.  

LIKE A CONCEPT Il Cool Factor dello stile passa attraverso linee quasi da concept. Muscolose sui fianchi ma tese e piatte per cofano e tetto. Finestratura ridotta e spalle muscolose. Il frontale ha una firma luminosa tecnologica grazie ai Led diurni. E al posteriore? Luci led dal profilo curvo si appoggiano sui fianchi caratterizzano il lato B.

PER TUTTI I GUSTI Non poteva mancare anche una ricca dotazione di pacchetti che arricchiscono lo stile. Un'esempio? Il Visual Pack offre tetto e cerchi neri. Ma non è l’unico. Sappiate che tra il colore carrozzeria, quello del tetto, dei cerchi, oltre che per gli interni, ci sono oltre 100 differenti combinazioni possibili. 

E DENTRO? Il cool factor dello stile certo non poteva fermarsi agli esterni. Anche in abitacolo il lavoro dei designer è stato di un certo livello. Materiali di buona qualità, assemblaggi curati e il tocco tecnologico di uno schermo touch da 7 pollici a colori. Insomma la Tivoli gioca ad armi pare con la concorrenza. 

QUI IL VIDEO Voi che cosa ne pensate? Scoprite il suo Cool Factor nel video qui sotto. 


TAGS: suv tivoli ssangoyong cool factor