Prova video
Kia Picanto 2017: prova, dotazioni, prezzi

Kia Picanto 2017:
prova, dotazioni, prezzi

Kia Picanto 2017: look più sportivo e dotazioni da grande. Senza dimenticare la praticità di un bagagliaio da 255 litri. Il più grande della categoria

1 30 0
Autore:
Marco Rocca

SI CAMBIA REGISTRO Diciamolo pure, la vecchia Kia Picanto era senz'altro una citycar originale ma il suo look era tutt'altro che sportiveggiante. Beh, con il nuovo modello i designer del centro stile Kia di Francoforte hanno cambiato radicalmente registro. Le linee ora sono più muscolose, tese, richiamando il family feeling delle sorella più grande Rio.  

TIGER NOSE La mascherina anteriore, incorniciata da cromature, lambisce fari decisamente più accigliati rispetto al passato, con l'inedita firma luminosa a LED. D'impatto anche la fanaleria posteriore, con disegno a C. Il tutto è condito da cerchi che vanno da un minimo di 14'' a un massimo di 16'', alla faccia della piccolina da città!

UGUALE A PRIMA Nonostante la metamorfosi profonda la nuova Picanto non dimentica le sue origini da cittadina tutto fare, e meno male. Le dimensioni, infatti sono rimaste le stesse tascabili del modello precedente: 358 cm di lunghezza. A cambiare è il passo che si distende leggermente di un centimetro e mezzo (da 238,5 a 240 cm) in favore dei passeggeri. Anche il bagagliaio si fa più grande toccando quota 255 litri, ampliabili sino a 1.010 litri reclinando gli schienali posteriori. Per farla breve è il migliore della categoria. 

SUL GRANDE SCHERMO Diversa fuori ma anche dentro. Ora tutto è confezionato con materiali di qualità superiore, proprio come le ultime Kia. Arriva anche il grande dispaly touch da 7 pollici del sistema infotainment che spunta a modi tablet al centro della plancia. Insomma l'aspetto è quello di un'auto più matura e tecnologica. 

PER SIGNORE Le signore apprezzeranno lo specchietto di cortesia con una fascia luminosa LED, perfetto per ritoccare il maquillage. Ai maschietti (ma anche alle femminucce) farà piacere sapere che c'è la possibilità di connessione dello smartphone ai supporti Apple CarPlay e Android Auto.

NON MANCA NULLA Ci sono, a seconda degli allestimenti, il clima automatico, il volante multifunzione, i sedili anteriori riscaldabili, prese AUX e USB e, volendo, sedili in pelle con cuciture a contrasto dell'allestimento GT-Line (quello più sportivo). Ricchissima, come da tradizione, la tavolozza di colori, ce n'è per tutti i gusti, tutti sgargianti. Lato sicurezza non manca nemmeno l'Autonomous Emergency Braking con riconoscimento del pedone, che frena automaticamente l'auto per prevenire i tamponamenti a bassa velocità. 

E SOTTO IL COFANO? Tre scelte, tutte a benzina. Il 1.0 da 67 cv e il 1.2 da 84 cv aspirati sono derivati da quelli attuali, mentre a fine anno sarà disponibile anche il nuovo 1.000 turbo T-GDI, il primo turbo per la Picanto, e la versione a GPL che raggiungerà le concessionarie con un paio di mesi di ritardo. Tutti sono abbinati a un cambio manuale a 5 marce, l'automatico non è previsto.

QUI ALLESTIMENTI La piccola cittadina dagli occhi a mandorla arriverà in Italia in 3 allestimenti: City, Active e Cool. Il primo, quello base (a 10.800 Euro), offre di serie tutta la pletora dei classici sistemi di sicurezza. L'Active (a quota 11.300 Euro) aggiunge, tra le altre cose, i freni a disco posteriori e il sedile regolabile in altezza. La Cool (12.500 Euro) mette sul piatto cerchi in lega da 14 pollici, vetri elettrici posteriori, Bluetooth con vivavoce, comandi al volante e cruise control solo per citare i più rilevanti. Per chi cerca una Picanto ancora più piccante c'è la versione GT-Line (a 15.550 Euro) che offre cerchi da 16 pollici, luci diurne anteriori, indicatori di direzione e fendinebbia a led, doppio scarico posteriore, schermo da 7 pollici al centro della plancia con navigatore e retrocamera integrata. 

LUNGA VITA Il lancio commerciale il Italia parte con l'open weekend dell'8-9 aprile. Da non dimentciare che, come per tutte le Kia, anche la Picanto gode della esclusiva garanzia di 7anni o 150.000 km. Interessante anche la promo di lancio per i contratti sottoscritti entro il 31 maggio, chiamata Easy Kia: allo sconto di 1.500 Euro si aggiunge una rata piccola piccola di 100 Euro mensili per 36 mesi, con un anticipo di 3.000 Euro.

 

CHE STERZO! La prima cosa che mi ha colpito della nuova Kia Picanto è stata lo sterzo. E' insospettabilmente diretto e pronto. Insomma, se magari te lo aspetti da un'auto di categoria superiore, non lo dai per scontato su un'auto di segmento A, pensata, principalmente, per il casa ufficio. Eppure la Picanto si destreggia tra le curve con grande gusto. Mi ha sorpreso anche per l'assetto davvero ben studiato, capace di assorbire molto bene le buche senza per questo essere molle in curva.

ROBA DA GRANDI Il ponte posteriore è stato completamente ridisegnato, compresi i bracci longitudinali, risparmiando in questo modo 1,8 kg Altra piccola chicca per il segmento, la funzione "torque vectoring" che utilizza l'impianto frenante per controllare la coppia trasmessa alle ruote anteriori in accelerazione e ridurre l'eccesso di sottosterzo. 

SI VIAGGIA MEGLIO Una cura particolare è stata dedicata alla silenziosità di marcia, migliorata grazie ad una serie di interventi tecnici per la riduzione delle vibrazioni e della trasmissione delle rumorosità provenienti dalle sospensioni, dal motore e dai fruscii aerodinamici. In soldoni la nuova Picanto è più silenziosa rispetto al modello precedente

CHE BURRO Il pollice su se lo merita anche il cambio manuale a 5 marce, preciso e abbastanza corto d'innesti, se la cava bene tanto in città, quanto sulle stradine tutte curve. Sempre burrosa la frizione che stanca poco la gamba sinistra. 

PIU' POTENZA Mi sarebbe tanto piaciuto potervi parlare del nuovo 3 cilindri turbo da 100 cv, il compagno perfetto per l'allestimento GT-Line. Purtroppo non è ancora "available", portate pazienza. Mi sono buttato, allora, sul 1.2 da 84 cv che, se devo dirla tutta, non mi ha impressionato per vivacità. Sia chiaro, in città se la cava piuttosto bene grazie alla buona ripresa anche dalle marce alte, ma se gli si tira un po' il collo emerge un comportamento fin troppo pacato. 

SI SCALA In autostrada la ripresa è lenta costringendo quasi sempre a dover scalare anche un paio di marce. Io punterei sul 100 cv. Pronti i freni (la GT-Line monta 4 dischi), sicura la tenuta di strada anche su fondi sconnessi. 

SPAZIO OK Ottimo lavoro, invece, alla voce abitabilità. Per essere una segmento A lo spazio è molto ben distribuito davanti ma con un occhio di riguardo ai 3 passeggeri che viaggiano dietro. Insomma, la nuova Picanto è diventata un'auto più matura, meglio assemblata e rifinitia con contenuti tecnologici da auto grande nel corpo di una citycar. Promossa!

 


TAGS: kia picanto kia prova su strada test drive kia picanto 2017

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Kia Picanto 1.0 City MY 2017 66 Cv / 49 Kw 10.800 €
Kia Picanto 1.0 Active MY 2017 66 Cv / 49 Kw 11.300 €
Kia Picanto 1.0 Cool MY 2017 66 Cv / 49 Kw 12.500 €
Kia Picanto 1.2 GT Line MY 2017 84 Cv / 61 Kw 15.000 €
Back To Top