Autore:
Marco Rocca

IN AUTO COME IN CASA Che sia nel tran tran quotidiano o durante i lunghi viaggi, se avete bambini al seguito, è facile che abbiate visto la vostra auto trasformarsi in sala da pranzo, sala giochi e, perchè no, in salone di bellezza. Normale amministrazione per una famiglia, certo, ma non per i poveri interni che spesso portano i segni delle battaglie come i guerrieri le loro cicatrici.

LA PREMESSA Ebbene, è di qualche giorno fa il comunicato diffuso da Ford secondo il quale gli interni delle auto dall’Ovale Blu sono stati studiati per resistere a ogni tipo di angheria. Dalle piastre per i capelli ai solventi per gli smalti, senza dimenticare fango, spray insetticida e fibbie appuntite di vestiti e scarpe. Ovviamente non mancano all’appello bibite gasate, cioccolata, caramelle e cibi di ogni tipo. “L’obiettivo è assicurare una resistenza elevata alle macchie e garantire una facile pulizia dei tessuti. Per essere efficaci, i nostri test non solo riproducono le condizioni di utilizzo reale, ma seguono l’evoluzione delle abitudini nella società che cambia” recita il comunicato.

LA SFIDA Abbiamo colto la palla al balzo. Sotto la lente d'ingrandimento è finita una Ford C-Max. A effettuare i severi test sugli interni ci hanno pensato due fra i massimi esperti a livello mondiale di usura e resistenza dei materiali. La malcapitata C-Max è stata sottoposta quindi a 4 prove. Il trucco, la merenda, i colori e per non farci mancare proprio nulla anche le unghie di un gatto. Sarà tornato tutto pulito? Si vedranno i segni? Bella sfida, ecco perchè non anticiperò nulla, sappiate solo che la prova è stata davvero molto impegnativa. Guardate il video. 


TAGS: ford bambini colori trucco ford c max prova speciale pulizia auto cibo smalti test di resistenza pulizia gatti stresstest distruzione kids prove auto 2015