Autore:
Marco Rocca

LA REGINA E’ diventata la monovolume compatta più amata dalle famiglie italiane. Dopo 5 anni di onorato servizio si è rifatta il look, si è aggiornata fuori e dentro e ha cambiato il nome alle sue versioni. Ecco perché la protagonista di questa puntata de "Le vostre domande" è la nuova Fiat 500L MY 2017, qui in versione Cross.

COSA CAMBIA CON IL RESTYLING? Le maggiori novità sono concentrate nel frontale, che riprende alcuni elementi della stilosissima Fiat 500 come le nuove luci diurne a led. Sulla Fiat 500L Cross, nella fattispecie, il fascione ha un aspetto più massiccio in questo effetto simi allumino. Questa versione, infatti, strizza l’occhio alle crossover e adotta protezioni sulla carrozzeria più generose rispetto al passato. Nuovi anche gli allestimenti, come detto in apertura: 500L Urban, 500L Wagon - erede della 500L Living a 5 o 7 posti - e la 500L Cross, che sostituisce la 500L Trekking.

E’ MIGLIORATA LA QUALITA’? La risposta è sì. Ora la qualità è più elevata, si nota subito. All’interno cambiano il volante, la leva del cambio (montata più in alto e più facile da raggiungere) e alcuni materiali di rivestimento, oltre alla sezione inferiore della plancia. Il nuovo sistema multimediale Uconnect HD Live con schermo touch da 7 pollici è ora compatibile con i protocolli Apple Car Play e Android Auto, anche se, ma questa novità è riservata alla più costosa versione Lounge. Cambia inoltre la grafica del quadro strumenti, che include uno schermo a colori da 3,5 pollici. Tutte le Fiat 500L adottano di serie equipaggiamenti come il regolatore di velocità, la connettività bluetooth, le luci anteriori a led e il divano posteriore frazionabile separatamente. Optional la frenata automatica d’emergenza e il cambio automatico Dualogic (di cui vi parlerò più avanti).

LE MISURE SONO RIMASTE LE STESSE? A vederla non si direbbe ma andando a guardare la cartella stampa si scopre che... La nuova Fiat 500L MY 2017 è più lunga delle precedente di ben 9 cm, il che vuol dire 4 metri e 24 centimenti totali. “La colpa” è da attribuire al nuovo disegno dei paraurti. La Cross segna 4,28 metri, la 500 L Wagon, invece, 4,38 metri (praticamente indentiche alle versioni precedenti). 

LA CAPACITA’ DI CARICO E’ AUMANTATA? No, ma è sempre generosa. Date un occhio allo spazio sui sedili posteriori? Il bagagliaio va da 330 litri a 1.480 litri, passando per i 455 litri con i sedili posteriori avanzati. Lo spazio, poi, è ben sfruttato grazie a tante soluzioni furbe come il doppio fondo regolabile su diverse posizioni, i sedili reclinabili in modalità 40-60 e più in generale uno spazio regolare sfruttabile fino all’ultimo centimetro.

CHE MOTORI SCEGLIERE? Ampia, e non poteva essere diversamente, la scelta dei motori sulla famiglia 500L. Se si fanno parecchi chilometri e si bada ai consumi, meglio puntare sui diesel Multijet 1.3 litri e 95 cv o 1.6 Multijet da 120 cv. Io preferisco quest'ultimo, ha tanta coppia e spinge davvero forte se serve. Due sono anche le unità a benzina: 1.4 litri da 95 cv e un 0.9 TwinAir da 105 cv - disponibile solo su 500L Wagon. Altrettante a doppia almentazione: benzina/metano 0.9 TwinAir da 85 cv e benzina/GPL TJet 1.4 turbo da 120 cv. Il cambio Dual Logic? Trattandosi di un robotizzato non è il massimo, meglio puntare al manuale. I prezzi? Salvo offerte lancio partono da 18.400 Euro


TAGS: fiat fiat 500l fiat 500L urban fiat 500L cross fiat 500L wagon