Prova su strada
Subaru Legacy 2.5 JTG

Subaru Legacy 2.5 JTG

Cari scozzesi, amanti del verde e del risparmio, ecco l'auto che soddisfa entrambe le vostre inclinazioni. Grazie all'alimentazione a GPL che sbarca anche sulla nuova Legacy con un nuovo sistema hi-tech.
28 0
Autore:
M.A. Corniche

COM'E' Avete una forte coscienza ecologica? O semplicemente siete attenti al portatogli? Magari badate anche all'immagine e volete pure la moglie ubriaca (o la botte piena, a seconda dei gusti). Subaru vi viene incontro con la Legacy 2.5 JTG. Il trucco sta nel nuovo impianto di alimentazione a GPL allo stato liquido, disponibile anche per Forester 2.0.

JTG Il nuovo sistema (realizzato da Icom) semplifica la gestione della doppia alimentazione benzina/GPL utilizzando la stessa centralina che provvede a dosare aria e benzina nei cilindri anche per il GPL. Non una gestione parallela, come accade in genere per gli impianti montati a posteriori, ma la stessa gestione per benzina e GPL. Il GPL allo stato liquido viene spruzzato nei quattro cilindri tramite iniettori realizzati da Siemens VDO. Più o meno come un common rail, ma a GPL.

LA BOTTE PIENA Il serbatoio è doppio: al serbatoio di serie per la benzina si aggiunge un serbatoio toroidale inserito al posto della ruota di scorta, sostituita da un kit con sigillante e compressore per l'aria. Il pieno si effettua tramite un bocchettone montato di fianco al tappo della benzina, nascosto dallo stesso portello. L'indicatore del carburante sul cruscotto indica sia la riserva di benzina, sia la riserva di GPL, mostrando il livello del carburante che si sta utilizzando in quel momento.

GPL: GLI SCOZZESI Perché scegliere il GPL? Il costo al litro, innanzitutto: il prezzo della benzina senza piombo vola verso nuove galassie, il gasolio si avvicina molto all'euro al litro e il GPL resta intorno al mezzo euro o poco più. Considerando che un'auto alimentata a GPL consuma dal 15 al 20% in più rispetto a una a benzina rimane comunque un bel risparmio, anche rispetto ai diesel più parsimoniosi. Un'auto ideale anche per chi effettua il Genova-Glasgow frequentemente (le destinazioni non sono casuali...): più o meno, con 30 Euro di GPL si possono percorrere circa 500 chilometri.

GPL: ANIMI VERDI E poi il GPL è un carburante attento all'ecologia. Delle polveri sottili prodotte dai motori a gasolio ce ne siamo accorti tutti, con le chiusure al traffico di molte città, mentre il GPL è uno dei carburanti meno inquinanti in assoluto, non sporca e non fa polvere (né grande, né sottile).

GPL: UN FALSO MITO Una serie di falsi miti aleggia intorno al GPL, o Gas di Petrolio Liquefatto per chiamarlo con nome e cognome. Alcuni pensano che sia una bomba a orologeria sotto il sedile, mentre invece il 50% degli incidenti con incendio riguardano auto a gasolio, il serbatoio del GPL ha sistemi di sicurezza decisamente superiori a quelli di un serbatoio normale e l'auto a GPL si può posteggiare anche nei garage interrati o far viaggiare sui traghetti. Per il rifornimento si impiega più o meno lo stesso tempo necessario al rifornimento di benzina e non è nemmeno così difficile da trovare un distributore: sono circa 2100 in punti di rifornimento del GPL in Italia e anche in Europa, Paese più (Francia, Paesi Bassi, Regno Unito e Polonia) Paese meno (Spagna, Austria, Svizzera), non si incontrano grandi difficoltà nel trovare un distributore. E, comunque, si dispone sempre del pieno di benzina per le emergenze.

PAGA PAPA' La Legacy 2.5 JTG costa 2180 euro in più rispetto alla Legacy 2.5 alimentata a sola benzina. State già facendo i conti? Ammortamento, costo al chilometro, chilometri percorsi... prima di passare la parola alla calcolatrice meglio sapere che c'è l'aiutino governativo, con 1500 begli euro a fondo perduto sull'acquisto di un'auto dotata di impianto di alimentazione a GPL come primo equipaggiamento. Anche i braccini più corti dovrebbero essere convinti della scelta...

COME VA Se nessuno vi avverte che la Legacy è una Legacy JTG, non ci si accorge di nulla, in tutto e per tutto identica alla Legacy 2.5 a benzina. Il pilota non deve fare nulla: l'avviamento del motore avviene a benzina e dopo 55 secondi passa al GPL o rimane a benzina a seconda del carburante selezionato grazie al pulsante montato sulla consolle centrale, di fianco la leva del cambio. Se finisce il GPL l'alimentazione passa automaticamente a benzina.

TEST CIECO Parto per un vero blind test, accecato dalla mia scarsa memoria: non ricordo in quale posizione del pulsante sul tunnel centrale la Legacy si nutre a GPL e in quale si alimenta a benzina verde. Meglio, così non mi faccio influenzare e non mi sforzo nemmeno sapere cosa significhi la spia verde accesa sul pulsante. Per passare da GPL a benzina e viceversa è sufficiente premere il solito pulsante, avendo pietà della centralina e aspettando qualche decina di secondi tra un passaggio e l'altro.

CHE FATICA Ad ogni passaggio mi impegno a sentire le differenze, provo a riprendere dai bassi regimi, provo la guida sportiva con il motore su di giri, provo a velocità costante... ma è più facile trovare le differenze della Settimana Enigmistica. A fatica, trovo una lieve differenza a favore della spia verde accesa, con il motore se sembra lievemente meno ruvido, ma di differenze di prestazioni sfido chiunque ad avvertirle. Cosa significa luce verde accesa? Alimentazione a GPL...

PRODOTTI DA BANCO  Sensazioni, le mie, supportate da dati oggettivi. La stessa Legacy viene infilata in un banco prova e impersonali sensori elettronici ne misurano le capacità. I due grafici, con alimentazione a benzina o a GPL, si sovrappongono quasi perfettamente, in alcune situazioni a favore della benzina e altre a favore del GPL. Differenze, comunque, infinitesimali, nemmeno paragonabili alla differenza sulle curve di potenza registrata con condizionatore inserito o disinserito.

SEMPRE LEGACY Sembra proprio che le Legacy voglia allargare il giro di conoscenze. Che sia di sana e robusta costituzione è ormai un dato di fatto. Che abbia un buon carattere pure. Poi si è fatta bella grazie alla matita di Zapatinas, il nuovo responsabile dello stile Subaru, e ora diventa anche più economica di una wagon a gasolio... Un concentrato di buone qualità: le manca solo la parola. Meglio così.


TAGS: subaru legacy 2.5 jtg

Subaru Forester 2.0 Bi-Fuel

L'aumento del prezzo del petrolio vi crea ansia? Vi viene male ogni volta che vi ...

2 0
Prova su strada
Subaru Legacy e Outback 3.0R
Subaru Legacy e Outback 3.0R

Motore boxer sei cilindri, tre litri, 245 cavalli per 1500 kg di peso. L'ultima ...

28 0
Back To Top