Prova
SsangYong Korando 2014

SsangYong Korando 2014

Per stare al passo con la più agguerrita concorenza nel segmento delle Suv compatte la SsangYong Korando 2014 si evolve grazie a interventi mirati. Ora punta molto su comfort e estetica.
46 0
Autore:
Andrea Rapelli

MEGLIO RISTRETTO La metamorfosi dei gusti automobilistici è rapidamente evoluta: dalle grosse Suv, visti e considerati i tempi grami, il popolo delle 4 ruote ha puntato il mirino su proposte più strizzate e concrete. Nella mischia, strapiena di competitor, si butta a capofitto anche la SsangYong Korando 2014, robustamente rivista.

PICCOLI CAMBIAMENTI Al debutto nel 2010, la prima Suv con telaio monoscocca della Casa coreana arriva quindi alla seconda generazione. Un cambiamento sostanzioso, ma assolutamente non radicale: i lamierati fondamentali della SsangYong Korando 2014, disegnati a suo tempo da Giugiaro, rimangono gli stessi di sempre, così come le misure (4,41x1,83x1,67 m). A mutare, esternamente, lo sguardo – decisamente più occidentale – e i gruppi ottici, impreziositi con i Led. Giorgetto non c'entra più nulla: il lavoro è stato svolto interamente dal centro stile interno di SsangYong.

OCCHIO ALLA QUALITA' Già che c'erano, i tecnici hanno dato una bella mano di fard alla plancia, ridisegnata e arricchita da inserti in radica opaca e da un navigatore touch Alpine integrato. La SsangYong Korando 2014 beneficia poi di supporti motore rivisti, che dovrebbero aver diminuito del 9,3% la rumorosità. Altre new entry prendono le sembianze di sedile guida ventilato, monitoraggio pressione pneumatici, Smart Key Entry e cerchi in lega 18” dal disegno inedito. Infine, non mancano 4 nuove tinte esterne: Sunrise Red, Cosmic Blue, Pearl White Lily e Carbonic Grey. Nessun cambiamento invece per la trazione AWD, che offre come sempre la possibilità di bloccare manualmente il differenziale centrale.

SOTTO IL COFANO Nessuna nuova buona nuova, recita il detto. E la SsangYong Korando 2014 sembra seguirlo alla lettera in ambito motori, che rimangono quelli della generazione precedente. Il ventaglio dei turbodiesel e-XDi200 comprende 2 proposte, una da 149 cvsia 2WD sia 4WD, con cambio manuale – e una da 175, disponibile solo con trazione 4x4 e cambio automatico a 6 rapporti. Agli affezionati della doppia alimentazione benzina/GPL la casa proporrà poi la e-XGi200, con 149 cv e solo con trasmissione manuale, a scelta tra 2WD e 4WD.

QUANTO MI COSTA La SsangYong Korando 2014 arriverà in concessionaria non prima di dicembre 2013: ecco perché, ad oggi, non sono ancora stati ufficializzati i prezzi. Nelle intenzioni della Casa, tuttavia, c'è la volontà di mantenerli il più possibile vicini a quelli del modello uscente, compresi tra i 19.000 e i 29.000 euro. Vecchia e piacevole conoscenza anche la garanzia, sempre fissa sui 5 anni/100.000 km.

PASSI AVANTI Lo sforzo, innegabile, c'è stato: le plastiche della SsangYong Korando 2014 non sono affatto scricchiolanti e il design degli interni, per quanto ancora un filo orientale, si è evoluto nella direzione giusta. Certo, qualche particolare poco up-to-date – penso alla traballante levetta del cruise control o ai tastoni in plancia un po' tristi – c'è, ma si tratta di poca cosa. Fortunatamente, si può contare su una posizione di guida rialzata, che rende perfettamente partecipi del traffico.

SPAZI E CENTIMETRI Sia davanti, sia dietro, la SsangYong Korando 2014 accoglie molto comodamente 4 passeggeri. Il quinto, pur avendo un bel po' di posto per i piedi grazie al pavimento posteriore piatto, starà strettino all'altezza delle spalle. Nella media la versatilità dell'abitacolo, con schienali abbattibili separatamente e regolabili nell'inclinazione. Il livello di finitura pare più che dignitoso, con una capienza per i bagagli compresa tra 486 e 1.312 litri.

70 KM O POCO PIU' Il test-drive previsto dalla SsangYong per la Korando 2014 prevedeva un percorso all'incirca di 70 km, peraltro costellato di autovelox. Abbastanza, comunque, per rendersi conto del bel salto di qualità nell'insonorizzazione dell'abitacolo: fruscii e rumori di rotolamento sono ben filtrati, mentre il turbodiesel da 149 cv alza la voce solo in piena accelerazione. Niente male neppure il reparto sospensioni, tarato sul rigido andante ma ben congegnato. Se la risposta è sostenuta, infatti, non si avvertono mai rimbalzi fastidiosi o rumori sinistri.

STERZA CHE (NON) TI PASSA L'asino casca fra le curve. Perché se la SsangYong Korando 2014 si appoggia solidamente sulle ruote esterne e regala una buona sensazione di sicurezza (l'ESP, comunque, è di serie) è lo sterzo a mostrare in fretta i suoi punti deboli. Leggero in manovra, diventa improvvisamente lento e poco preciso in velocità. Con un punto morto nella zona centrale troppo ampio, soprattutto rispetto ai comandi della migliore concorrenza. Niente male il cuore, l'e-XDi200 da 149 cv, che spinge bene da quota 1.700 giri e il cambio manuale, morbido e fluido nei movimenti.


TAGS: ssangyong korando 2014 prova Tutte le prove auto del 2013

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Ssangyong Korando 2.0 Value 2WD MT 149 CV MY 2014 149 Cv / 110 Kw 19.990 €
Ssangyong Korando 2.0 Plus 2WD MT 149 CV GPL MY 2014 147 Cv / 108 Kw 20.990 €
Ssangyong Korando 2.0 Plus 2WD MT 149 CV MY 2014 149 Cv / 110 Kw 21.140 €
Ssangyong Korando 2.0 Limited 2WD MT 149 CV GPL MY 2014 147 Cv / 108 Kw 21.990 €
Ssangyong Korando 2.0 Limited 2WD MT 149 CV MY 2014 149 Cv / 110 Kw 22.740 €
Ssangyong Korando 2.0 Plus AWD MT 149 CV GPL MY 2014 147 Cv / 108 Kw 23.990 €
Ssangyong Korando 2.0 Limited AWD MT 149 CV GPL MY 2014 147 Cv / 108 Kw 28.990 €
Concept Car
Ssangyong Tivoli, nuove foto
Ssangyong Tivoli, nuove foto

La Ssangyong Tivoli ha preso ispirazione dalle concept XIV

8 0
Concept Car
SsangYong XLV
SsangYong XLV

Nel 2015 su strada per ora è una concept

9 0
Prova
Chevrolet Trax
Chevrolet Trax

Il Cravattino va all'attacco delle Suv compatte. Guarda il video

1 45 0
Back To Top