Autore:
Lorenzo Centenari

IL CURIOSO CASO DI MERCEDES CLASSE A Se le nostre vite sono tutto un saliscendi, l'esistenza di un modello non è in fondo molto diversa. Nasce, cresce, muore. Perchè allora Mercedes Classe A è un caso a parte? Perché se normalmente il ciclo vita di un'auto disegna la classica ellissi, il trend di vendite della compatta di Stoccarda tratteggia invece una singolare curva crescente. All'esordio nel 2012, l'ultima generazione ha raggiunto il picco proprio lo scorso anno, registrando una crescita del 27% rispetto al 2015. Un'ascesa regolare e progressiva quanto anomala, un record che ora la filiale nazionale celebra introducendo lo speciale allestimento Next.

NEXT GENERATION Mercedes Classe A Next non è in realtà una versione a parte. Il nome individua semmai l'upgrade che d'ora in avanti i clienti potranno opzionare per i preesistenti allestimenti Executive, Sport e Premium, ovvero tutti quelli standard, tranne la Business. Gli equipaggiamenti Supersport ed AMG sono infatti riservati alla motorizzazione 2 litri benzina sovralimentata, piuttosto di nicchia. Comfort, connettività ed immagine sportiva i driver che hanno ispirato la formulazione di un kit col quale la Stella è convinta di aver trovato la quadratura del cerchio. Allungando così la vita di un modello entrato a poco a poco nel cuore degli italiani, dei giovani in modo particolare.

SMARTPHONE FRIENDLY Innanzitutto, a bordo di Mercedes Classe A Executive Next salgono Smartphone Integration, per una conversazione ancor più pulita tra il proprio cellulare e il sistema di bordo, inoltre funzione Remote Online per i servizi da remoto quali geolocalizzazione, tracking, chiusura porte e check dello stato vettura, infine telecamera posteriore per i parcheggi in retro e Audio 20 CD con predisposizione per navigatore. In chiave estetica, completa il quadro l'esclusivo pacchetto Style: mascherina Matrix nera, cerchi in lega da 16 o 17 pollici, sedili sportivi in Artico e tessuto. Rispetto a Classe A Executive, la Executive Next costa 600 euro in più. Per un vantaggio cliente di 2.600 euro circa.

FARE SPORT IN SICUREZZA Siamo di indole più...aggressiva? Oltre a Smartphone Integration, Remote Online e retrocamera, accessori comuni a tutti e tre i pacchetti Next, Mercedes Classe A Sport Next aggiunge alla piattaforma di accessori base i fari a LED High Performance con sistema di assistenza abbaglianti adattivi, il Mirror Pack con retrovisore interno ed esterno lato guida con antiabbagliamento automatico, ma soprattutto un kit di assistenza alla guida che incrementa non di poco il tasso di sicurezza. In dotazione infatti fanno il loro ingresso Blind Spot Assist, ovvero monitoraggio del maledetto angolo cieco con avvisi ottici ed acustici, e sistema anti-sbandamento, software che trasmette sensibili vibrazioni al volante qualora il guidatore abbandonasse involontariamente la corsia. Sport Next = Classe A Sport + 900 euro, per una convenienza sempre di 2.600 euro.

LA PIU' CLICCATA DAGLI ITALIANI Se infine siete in vena di sparare alto, Mercedes Classe A Premium Next aggiunge all'equipaggiamento Sport Next anche tetto Panorama e soprattutto Comand Online, sistema multimediale completo per la gestione di navigazione, telefonia, audio, video e connessione Internet tramite schermo fluttuante ad alta risoluzione da 20,3 cm di diametro. Un monte optional, quello generato dall'allestimento Premium Next, che anziché 6.150 euro viene a costare solo 1.900 euro, per un risparmio quindi da non sottovalutare. Mercedes Classe A è decisa ad affrontare la vecchiaia con la dignità e il fascino dei giorni migliori. Potendosi tra l'altro fregiare di un altro primato ancora: con 75.000 query al mese, è il secondo modello più ricercato sul web dagli italiani


TAGS: mercedes classe a 45 amg Mercedes Classe A 2016 Infiniti Q30 vs Mercedes Classe A