Autore:
Gabriele Brocca Romanin

ANDIAMO A FARCI L’APE Agile, compatta e scattante: questi i primi aggettivi che mi vengono in mente sulla Ford Fiesta ST. I suoi 182 cavalli si sentono tutti. Il suo carattere grintoso, lo sprint in seconda e in terza marcia e le sue dimensioni mi hanno permesso di girare nel traffico milanese della Fashion Week, come durante una domenica con il blocco del traffico. D’altra parte, troppo spesso mi sono fatto prendere la mano (pardon, il piede), perdendo di vista la mia consueta attenzione al portafogli. Il mio consumo medio, sempre misurato da pieno a pieno, è stato di 14,85 l/100 km.

SEMPRE PRIMO Se i consumi non sono stati poi così un miracolo, d’altra parte sono arrivato per primo a quasi tutte le sfilate, compresa quella di Borbonese. Il suo stile e la sua linea aggressiva, poi, si sono fatti notare fin dalla prima sfilata, quella di Armani, del venerdì mattina. Lì, il nostro arrivo non è passato per nulla inosservato, nemmeno dai vigili...

 

IL PARERE DELLA BLOGGER – Francesca Bello – I’m a geek girl

Dall'animo grintoso e dallo stile super chic, questa Ford Fiesta ST. Un motore che si fa sentire con i suoi 182 cavalli, ed è un vero gioiellino hi-tech. Gli interni sportivi e i sedili avvolgenti ne fanno il giusto connubio tra macchina sportiva e di carattere. All'intetno è un piccolo parco giochi tecnologico. Niente chiavi ma un pulsante “start”: d'altronde noi geek girl vogliamo tutto a portata di click. Il cruscotto permette di avere controllo totale su tutto. Dalla radio al navigatore, un po’ come su tutte le auto sportive, ci sono i comandi al volante per rispondere al telefono in totale libertà. Sotto il cambio invece c’è un comodo ingresso USB per essere sempre connesse e “cariche”.


TAGS: fiesta fashion marathon