Prova
Citroën C4 Picasso 2013

Citroën C4 Picasso 2013

La ricetta è quella di sempre: spazio, praticità e un tocco di stile. Ora però la Citroën C4 Picasso 2013 affila le unghie e fa un altro salto in avanti. Le avversarie sono avvisate... Guarda il video.
1 52 0
Autore:
Andrea Rapelli

TOCCO D'ARTISTA Nel segmento delle MPV compatte manca solo l'imbarazzo della scelta. Tuttavia, c'è sempre chi riesce a distinguersi dalla massa, con un certo qual... tocco d'artista. E questo è proprio il caso della Citroën C4 Picasso 2013, che si rinnova da cima a fondo.

SGUARDO TRUCE La parte forte, quella che colpisce, è senz'altro il frontale della Citroën C4 Picasso 2013: gruppi ottici sottili e sdoppiati, espressione da dura, Double Chevron in bella evidenza. Il posteriore? Meno arguto, con vago sentore di già visto soprattutto nella zona dei gruppi ottici. Il classico profilo a uovo, però, è salvo.

PIANALE PER TUTTI La Citroën C4 Picasso 2013 porta al debutto la nuova piattaforma modulare EMP2, che farà da base per molti prodotti futuri, dai veicoli commerciali alle station di taglia media. Sviluppato tenendo in considerazione le esigenze dei designer, questo pianale ha permesso di ridurre gli sbalzi, diminuendo pure la lunghezza di 4 cm rispetto al passato.

LEGGERA E ABITABILE Non solo: l'EMP2, oltre ad aver contribuito a limare di circa 140 kg il peso, allarga le carreggiate e allunga il passo di 5,7 cm: ecco perché ora, c'è un po' più di spazio per passeggeri e bagagli (il vano contiene da 537 a 1.709 litri). La versatilità passa pure dai sedili posteriori, singoli, scorrevoli – dall'allestimento Intensive in su – ripiegabili e regolabili nell'inclinazione dello schienale. Last but not least, grazie alle sospensioni anteriori riposizionate, il raggio di sterzata diminuisce di 1 metro. Che non è poco, soprattutto sulla scena cittadina.

CABINA ARMADIO Oltre al surplus di spazio interno, la Citroën C4 Picasso 2013 ha la stessa quantità di vani e ripostigli della cabina armadio di Paris Hilton: fra pozzetti sotto i piedi dei passeggeri posteriori, scomparti nelle portiere e in plancia, si contano ben 16 vani. Per una capienza pari a oltre 40 litri. Piacevoli conferme il parabrezza enorme, le tendine parasole scorrevoli (anche sui finestrini posteriori) e lo specchietto per tener d'occhio i bimbi.

CRÉATIVE TECHNOLOGIE La gamma motori della Citroën C4 Picasso 2013 si compone di 5 unità, 2 a benzina e 3 a gasolio. Fra le prime, con tutta probabilità marginali sul mercato italiano, figurano un 1.6 VTi da 120 cv (consumo medio 6,3 l/100 km) e un 1.6 THP da 156 cv, per 6 l/100 km. Sul fronte dei turbodiesel, il ruolo di prim'attore andrà senza dubbio all'1.6 e-HDi da 115 cv, forte di un consumo dichiarato pari a soli 4 l/100 km e 105 g/km. Con trasmissione a scelta (cambio manuale o pilotato a 6 rapporti). Completano il quadro l'1.6 HDi da 90 cv (disponibile anche in versione e-HDi con sistema start&stop) e il 2 litri Blue HDi da 150 cv, il primo del Marchio ad abbattere le emissioni di azoto allo scarico con l'aiuto dell'additivo AdBlue.

LISTINO Gli allestimenti sono 5: Attraction, Seduction, Intensive, Exclusive e Business. Si va dai 22.600 euro della 1.6 VTi 120 cv Attraction ai 31.600 della BlueHDi Exclusive da 150 cv. Ad esempio, per una Citroën C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 cv Intensive si spendono 27.100 euro, con una dotazione di serie di tutto rispetto: oltre a 6 airbag, controllo stabilità e trazione, ci sono clima automatico bizona, cruise control, sedili posteriori scorrevoli, telecamera e sensori di parcheggio posteriori, prese aux-usb... Per i dettagli, trovate il listino allegato. Purtroppo, però, non potrete andarci in vacanza quest'estate: il debutto sulle strade è previsto per ottobre, insieme alla sorellona, la Citroën C4 Grand Picasso 2013. La Citroën C4 Picasso 2013 è in offerta lancio a 279 euro al mese per 4 anni, più maxirata finale e garanzia valida per tutto il periodo della rateizzazione.

GUARDA IL VIDEO

SENTIRSI A CASA Sarà il tetto panoramico della Citroën C4 Picasso 2013 del test, sarà il parabrezza allungato fin sopra i capelli, sta di fatto che l'abitacolo pare proprio un monolocale, pure ben esposto e luminoso. Il posto guida, sempre per merito del pianale delle meraviglie – si è abbassato di circa 3 cm ma la sensazione è sempre quella di guidare alti, avendo sotto controllo la situazione. Così come i principali comandi, tutti a portata. Occhio solo al navigatore touch: navigando nei menu e sottomenu ci si distrae facilmente.

CHAPEAU Al di là del design, comunque curato in quasi tutti i dettagli, la Citroën C4 Picasso 2013 stupisce nella finitura: tutto ciò che capita a tiro è realizzato cum grano salis. Il rivestimento piacevolmente goffrato della plancia, morbido al tatto, dona quel tocco in più e per andare a trovare qualche piccola caduta di stile bisogna mettersi quasi a testa in giù.

TV HD A catalizzare gli sguardi al centro della plancia c'è lui, un gigantesco display HD da 12” che contiene un sacco d'informazioni, dal tachimetro al consumo, dalle indicazioni di navigazione alla musica ascoltata. Volendo, si può anche personalizzare con due tipi di schermate (una retrò, un'altra futurista) e con immagini a scelta. Di serie a partire dalla Citroën C4 Picasso 2013 Intensive (le altre hanno un più banale quadro strumenti analogico) fa coppia fissa con il monitor touch del navigatore, da 7 pollici, da cui si comandano anche clima e audio. Peccato solo per la grafica delle mappe, rimasta alla generazione precedente. Naturalmente non mancano connessione internet, ai social network, presa corrente come quelle di casa...

SOUPLESSE Il carattere dell'1.6 e-HDi 115 cv vien fuori subito, alla prima micro sgasata fra un semaforo e l'altro. Finché si viaggia tranquilli se la cava piuttosto bene ma, se si avvicina un sorpasso, dovrete ricordarvi di scalare una marcia (meglio se due, in qualche caso). Perché la spinta arriva dopo i 1.500 giri e non incolla mai al sedile. Il cambio ha rapporti lunghetti e non aiuta nemmeno con la manovrabilità, un filo legnosa. In città però si apprezza il perfetto e silenzioso lavoro dello start&stop e-HDi: il motore si spegne ben prima che siate fermi e il portafoglio ne guadagna.

PARCHEGGI IN UN FAZZOLETTO Anche se ormai le dotazioni elettroniche non fanno più notizia tanto sono diffuse, vale la pena di citare il Park Assist (voi agite sul gas, al resto pensa il cervellone), il Vision 360 (4 telecamere sorvegliano il perimetro della Citroën C4 Picasso 2013), il cruise control attivo (con possibilità di scelta dell'intervallo di tempo fra voi e l'auto che precede) e le cinture di sicurezza attive, che vi strattonano leggermente se uscite dalla vostra corsia senza mettere la freccia.

CITROEN SI, MA NON SOLO Sulle strade tutte curve nei dintorni di Cabo da Roca, in Portogallo, emerge un lato tutto nuovo della Citroën C4 Picasso 2013. Che conserva tutti gli atout del Double Chevron (insonorizzazione curata anche a velocità autostradale, risposta piuttosto gentile delle sospensioni) ma, grazie al magico pianale EMP2, diventa meno ciondolona e più precisa rispetto al passato. Vi dovesse pungere vaghezza di esplorare i limiti del telaio sappiate però che lo sterzo, assistito elettricamente, vi renderà la vita grama (la comunicatività non è esattamente il suo forte) e il motore andrà davvero spremuto per bene per ottenere un po' di verve.


TAGS: seduction intensive exclusive business Tutte le prove auto del 2013 Car of the Year 2014: le sette finaliste

Allegato Dimensione
Nuova C4 Picasso IT.pdf 224 Kb
Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Citroen C4 Picasso 1.6 BlueHDi 100 S&S Attraction MY 2015 99 Cv / 73 Kw 23.900 €
Citroen C4 Picasso 1.6 BlueHDi 100 S&S Seduction MY 2015 99 Cv / 73 Kw 25.100 €
Citroen C4 Picasso 1.2 PureTech 130 S&S Seduction MY 2015 131 Cv / 96 Kw 25.350 €
Citroen C4 Picasso 1.6 BlueHDi 100 S&S Business MY 2015 99 Cv / 73 Kw 25.900 €
Citroen C4 Picasso 1.6 BlueHDi 120 S&S Seduction MY 2014 120 Cv / 88 Kw 26.450 €
Citroen C4 Picasso 1.2 PureTech 130 S&S Intensive MY 2015 131 Cv / 96 Kw 27.150 €
Citroen C4 Picasso 1.6 BlueHDi 120 S&S EAT6 Seduction MY 2015 120 Cv / 88 Kw 27.950 €
Citroen C4 Picasso 1.6 BlueHDi 120 S&S Intensive MY 2014 120 Cv / 88 Kw 28.250 €
Citroen C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 S&S Business MY 2013 150 Cv / 110 Kw 28.550 €
Citroen C4 Picasso 1.6 BlueHDi 120 S&S EAT6 Business MY 2015 120 Cv / 88 Kw 28.750 €
Citroen C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 CV S&S Intensive MY 2013 150 Cv / 110 Kw 29.550 €
Citroen C4 Picasso 1.6 BlueHDi 120 S&S EAT6 Intensive MY 2015 120 Cv / 88 Kw 29.750 €
Citroen C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 S&S EAT6 Business MY 2013 150 Cv / 110 Kw 30.050 €
Citroen C4 Picasso 1.2 PureTech 130 S&S Exclusive MY 2015 131 Cv / 96 Kw 30.150 €
Citroen C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 S&S EAT6 Intensive MY 2013 150 Cv / 110 Kw 31.050 €
Citroen C4 Picasso 1.6 BlueHDi 120 S&S Exclusive MY 2014 120 Cv / 88 Kw 31.250 €
Citroen C4 Picasso 1.6 THP 165 S&S EAT6 Exclusive MY 2013 165 Cv / 121 Kw 31.950 €
Citroen C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 S&S Exclusive MY 2013 150 Cv / 110 Kw 32.550 €
Citroen C4 Picasso 1.6 BlueHDi 120 S&S EAT6 Exclusive MY 2015 120 Cv / 88 Kw 32.750 €
Citroen C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 S&S EAT6 Exclusive MY 2013 150 Cv / 110 Kw 34.050 €
Prova su strada
Citroën C4 Picasso 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6

Un nuovo cambio automatico per le Citroën C4 Picasso e Gran Picasso

43 0
Video confronto
500L Trekking vs C4 Picasso vs Golf Sportsvan

Fiat, Citroën e Volkswagen si sfidano a colpi di praticità. Guarda il video.

17 0
Dal posto di guida
500L Trekking vs C4 Picasso vs Golf Sportsvan: come vanno

Uguali nel genere, molto diverse alla guida

13 0
Back To Top