Autore:
Matteo Gallucci

PERFETTA CITTADINA La Peugeot 2008 è uno dei SUV compatti più richiesti sul mercato. Il motivo del suo successo è semplice: una linea pulita da moderno crossover che non è stata stravolta dopo l'ultimo restyling. La saga continua e con i suoi 4 metri circa di lunghezza si riconferma essere una perfetta alleata nel traffico e per il "facile" parcheggio in città. Per precisione i metri sono 4,16 in lunghezza, 1,74 in larghezza e 1,55 in altezza con una capienza di 350 litri per il portabagagli estendibile a 1.200 a divanetto posteriore abbattuto.

A TU PER TU Il look è grintoso con un presenza su strada da vettura più grande. Il restyling ha voluto sottolineare ancora maggiormente la sua vocazione da SUV e ha modificato principalmente l'anteriore della vettura. Il frontale presenta ora un nuovo cofano motore, la calandra ridisegnata più grande, a sviluppo verticale, con una profilo cromato e nuovi fari anteriori che presentano un'idenita firma luminosa con luci diurne a LED. Al posteriore i gruppi ottici richiamano il graffio del Leone, vero family feeling dei nuovi modelli Peugeot, ma sono i fascioni in plastica nera il tocco ruvido che attira l'attenzione perché strizzano l'occhio al mondo fuoristradistico a cui Peugeot 2008 vuole appartenere a tutti i costi.

INTERNI Nel tempo abbiamo imparato ad apprezzare l'i-Cockpit Peugeot per via del volante dalle dimensioni ridotte, che regala un feeling molto diretto con la vettura e la strumentazione situata in posizione rialzata per non distogliere mai lo sguardo dalla strada. Nonostante questo intento e la dinamica di guida davvero piacevole le persone più basse del metro e settanta avranno qualche difficolta a leggere chiaramente il quadro strumenti perchè parzialmente coperto dalla corona superiore del volante. Gli interni sono molto curati, con un mix piacevole tra plastiche dure e morbide ottimamente assemblate. La selleria contiene bene conducente e passeggero all'anteriore grazie ai fianchetti pronunciati mentre il divanetto posteriore è comodo solo per due persone perché chi siede nel mezzo deve scontrarsi con il tunnel centrale abbastanza pronunciato. Per i passeggeri seduti al posteriore non sono presenti bocchette per l'aria ma solo una presa da 12V. Nella console centrale si prende tutte le attenzioni lo schermo touchscreen da 7 pollici che integra sia il navigatore che la retrocamera oltre al supporto di Apple CarPlay e Android Auto. Il climatizzatore è automatico bizona e funziona egregiamente: raffreddiamo e scaldiamo la vettura in pochissimi minuti; un portento.

MACINA KM Il propulsore è il 1.6 turbo diesel BlueHDi da 100 cv con start and stop. Il giusto compromesso per avere bassi costi di gestione e manicare chilometri agilmente. Pronto subito fino ai bassi regimi viene gestito dal cambio manuale a 6 marce dall'escursione non troppo lunga che permette il passaggio di rapporto in maniera precisa e veloce. Unica nota riguardo alla scelta dell'alluminio per il pomello del cambio, gradevole esteticamente, che risulta essere molto fredda in questo periodo invernale e promette temperature roventi per il caldo estivo. I 100 cv e 254 Nm di coppia massima non sono pochi per una vettura che pesa meno di 1.200 kg e la Peugeot 2008 ha un ottimo tiro tra i 1800 e 3000 giri e permette uno scatto da 0 a 100 km/h in 11,3 secondi con una velocità massima di 180 km/h. I consumi sono uno dei suoi punti di forza perché nel ciclo combinato si riesce a raggiungere la soglia dei 20 km per litro senza risparmiarsi troppo sul pedale dell'acceleratore. La guida a ruote alte, poi, non mette in crisi un utente che proviene dal mondo delle berline perché il comportamento stradale è sempre molto dolce nonostante i 16 cm di altezza da terra. Se esageriamo in curva avvertiamo un minimo di rollio e l'avantreno diviene più leggero ma l'auto comunica il suo limite senza metterci mai in difficoltà.

TANTO GRIP In più con l'allestimento Allure abbiamo l'utile Grip Control un sistema elettronico che ci permette di affrontare terreni difficili per le sole trazioni anteriori. Siamo chiari, non è una trazione integrale ma una tecnologia valida che ci aiuta concretamente, in maniera autonoma, ad avere il massimo grip anche su terreni con scarsa aderenza agendo come un differenziale autobloccante. Questo sistema viene azionato tramite una pratica manopola situata nel mezzo del tunnel centrale e ci permette di scegliere tra ESP ON per una situazione "normale" di guida, ESP OFF per avere il pieno controllo della vettura, sabbia per affrontare terreni mobili riducendo il rischio di insabbiamento, neve che adatta il pattinamento di ciascuna ruota e fango particolarmente adatta per terreni scivolosi o erba bagnata.

PEUGEOT WINTER DAYS Dicembre fa rima con Peugeot. Ci sono fino a 5.000 euro di vantaggi per l'acquisto di una Peugeot 2008 entro il 31 dicembre 2017 proprio per l'allestimento Allure BlueHDi 100 cv Euro 6 della prova. Il prezzo è di 23.550 euro con Grip Control, cerchi in lega da 17 pollici, navigatore, retrocamera a patto di avere un usato come permuta o da rottamare.

 

 

 

 

 

 

 

 


TAGS: peugeot suv peugeot 2008 2008 peugeot suv compatto