Autore:
Giulia Fermani

DONNE E MOTORI 2.0  Senza scadere in beceri maschilismi e dissertazioni di genere, è un fatto che quando si tratta di auto uomini e donne applicano, per natura, metodi differenti. Noi guardiamo all’auto - e scegliamo l’auto - con concretezza e in base a ciò che offre e a come va: se va bene o male, ancor prima che forte o piano e ci domandiamo se sia maneggevole e facile da parcheggiare piuttosto che interrogarci sui dati relativi allo 0-100 Km/h e al numero di cavalli. Ebbene, quando mi è stato chiesto perché sceglierei una Peugeot 108 come compagna di tutti i giorni non ho un trovato un motivo per rispondere a questa domanda. Ne ho trovati cinque e visto che, come in qualunque rapporto, è l’occhio il primo giudice, voglio partire dalla personalizzazione

A OGNUNO LA SUA Sarà vera la teoria della cromoterapia? Chissà, è certo che in strade piene di infinite sfumature di grigio, incontrare una Peugeot 108 è una iniezione di endorfine. Questo perché, tra le possibilità di personalizzazione che offre, sono incluse le tinte carrozzeria Grigio Gallium, Grigio Carlinite, Bianco Lipizan, Blu Smart, Rosso Scarlet, Red Purple, Nero Caldera e Giallo Pepita. La si può inoltre scegliere a 3 o 5 porte, con il tetto rigido oppure con il tetto apribile in tela della versione Top!, ulteriore elemento di personalizzazione grazie ai tre colori disponibili: nero o jeans, oppure anche in un modaiolo Red Purple abbinato soltanto ad alcune tinte carrozzeria. L'opzione con il tetto rigido si declina poi in 5 allestimenti, Access, Active, Allure, Collection e GT Line, con interni in tessuto Curitiba nero o grigio. ​La Peugeot 108 Top! è disponibile, invece, nei tre allestimenti Active, Allure e Collection, con interni in tessuto Rajura nero.

I TEMI: COSA SONO? Oltre ai differenti colori disponibili per carrozzeria e tettuccio, alla personalizzazione della 108 (tranne che nella versione a tetto rigido in allestimento Access) si possono aggiungere i cosiddetti "Temi", ognuno dei quali rende davvero unica ogni 108. Si tratta di decorazioni che vanno dai motivi floreali alle bande verticali colorate e che, all'esterno, corrono per tutta la lunghezza della fiancata, sul posteriore, sui parafanghi e sul tettuccio. Ma non basta, a ogni tema è associato lo stesso decoro anche per gli interni, su plancia, tappetini e interno delle portiere. Addirittura, per non lasciare niente al caso, ogni disegno di ogni tema si può replicare sulle chiavi dell'auto e sulle calotte degli specchietti retrovisori per le quali, però, si può anche optare per la tinta unita.

I TEMI DISPONIBILI PER 108 I temi disponibili per Peugeot 108 sono Sport, con bandiera a scacchi su tetto e parafanghi, Diamond, che alterna colori opachi e brillanti, Dressy, con decorazione a trama pied-de-poule, Playlist, che impreziosisce la carrozzeria con simboli legati al mondo musicale come la freccia del play, il quadrato dello stop e la doppia freccia del rewind, Barcode, con sottili fasce colorate, Tatto, con piccole grafiche floreali stilizzate sui toni del viola e fucsia e Kilt, con il classico tartan intervallato da sottili fasce tratteggiate. Attenzione, però, la scelta del tema è condizionata al colore della carrozzeria: al Bianco Lipizan, ad esempio, non è abbinabile il tema Kilt, così come al Rosso Scarlet non si potranno applicare i temi Barcode, Tatto e Kilt. Per avere una panoramica completa di tutte le possibilità, che includono interni e dettagli ad hoc abbinati ad ogni tinta della carrozzeria, vi suggerisco di provare il configuratore di Peugeot

Io, per la mia Peugeot 108 ho scelto l'allestimento Collection Giallo Pepita con tetto in tela nero. Voi, invece, in quale personalizzazione di Peugeot 108 vi riconoscete di più? Faites vos jeux, la scelta non manca di certo. To be continued...


TAGS: peugeot 108 Peugeot 108 Collection Top! peugoet