Autore:
Simone Dellisanti

CHI SI RIVEDE Io e la Citroen C3 ci siamo già incontrati qualche mese fa e devo dire che ci siamo piaciuti fin dall'inizio. La Citroen C3 mi aveva colpito con quel suo stile giovane e sbarazzino mentre il motore 110 CV PureTech 2.0 mi era piaciuto per la sua vivacità ai regimi più bassi.

CHI NON BEVE IN COMPAGNIA... Ora però è giunto il tempo di provare la Citroen C3 a Benzina/GPL e se già il PureTech era astemio, con il GPL la C3 consuma pochissimo. Basata sulla versione con il motore 1.2 benzina a 3 cilindri PureTech da 82 cv, la nuova Citroen C3 GPL nasce direttamente in fabbrica e presenta una strumentazione dedicata con doppio indicatore del livello del carburante, con quello per il GPL che offre una capacità di 33,6 litri. Il passaggio di alimentazione avviene tramite un pulsante di commutazione posto alla sinistra del volante che una volta premuto permette il passaggio da benzina a GPL e viceversa. 

I CONSUMI Secondo le ultime stime le auto a GPL non stanno più riscuotendo successo tra gli automobilisti italiani che stanno preferendo le auto a tecnologia ibrida. Eppure, consumare GPL è ancora oggi molto conveniente. Basta pensare che durante la mia prova la Citroen C3 GPL 1.2 PureTech, ha fatto registrare un consumo medio urbano di 5,7 l/100 km. Nel ciclo extraurbano ho consumato 4,1 l/100 km mentre nel tragitto autostradale la media fissata è stata di 4,7 l/100 km.

SOTTO A CHI TOCCA La Citroen C3 è stata più parsimoniosa rispetto alle sue dirette concorrenti, con Opel Corsa GPL e Alfa Romeo MiTo GPL che hanno hanno consumato in media, rispettivamente, 7,0 l/100 km (13 km/l) e 8,0 l/100 km (13 km/l).

NON E' UNA SPORTIVA Il 1.2 benzina 3 cilindri PureTech da 82 cv sarà il vostro compagno fidato se avete intenzione di spendere il meno possibile durante i vostri viaggi ma non chiedetegli di correre come una sportiva. Il binomio GPL/Benzina non permette ripartenze fulminee tra un semaforo e l'altro. La coppia non è immediata e per avere un buon spunto in partenza bisogna alzare i giri del motore. Inoltre, ai più bassi regimi, il 1.2 PureTech tende a essere abbastanza rumoroso. Il cambio 5 marce scorre bene e gli innesti sono fluidi ma se incomincierete a strapazzarlo andrete incontro a qualche grattata di troppo. 

CTTA', L'HABITAT NATURALE Il pedale della frizione non affatica così come lo sterzo che trovo piacevolmente leggero e morbido, utilissimo nelle manovre in città. L'assetto è davvero ben tarato e predilige la morbidezza e il comfort di guida con le sospensioni che digeriscono alla perfezione pavé, rotaie e altre imperfezioni del terreno senza però rendere la Citroen C3 ciondolona. 

BLACK Per il resto la cinque porte francese è l'ottima compatta che abbiamo imparato ad apprezzare. Le linee sono riprese dalla C4 Cactus con gli accenti crossover sparsi qua e là. Presenti gli airbumb, ora più sottili e compatti, utili per evitare i segni sulle portiere durante le manovre di parcheggio o quelli causati dai pedoni disattenti. Presenti anche le bardature in plastica nera che contornano i passa-ruota e che si estendono fino al paraurti anteriore e posteriore. Il tettuccio è nero, cosi come i gusci degli specchietti retrovisori e la cornice dei fari fendinebbia.

L'ABITACOLO Le plastiche nere sono presenti anche all'interno dell'abitacolo. Plastiche scure, non soft touch, piacevoli al tatto che contribuiscono ad alimentare lo stile minimal e pulito degli interni. La leva del cambio è in pelle così come il volante, mentre i sedili sono comodi e sostengono bene la zona lombare: di qualità il mix di tessuto e stoffa di cui sono  composti. Stoffa che ritrovo anche sulla plancia di fronte al passeggero. Molto originale l'impugnatura a mo' di maniglia di valigia per le portiere.

FACILE DA PARCHEGGIARE Dalle misure agli airbumb della Citroen C3 GPL, tutto è studiato per sopravvivere alla giungla urbana. La Citroen C3 supera agilmente anche le stradine più piccole grazie ai suoi 3,99 metri e trovare parcheggio non è certo un problema. Le manovre sono agevolate dalla retrocamera (offerta in optional) e dai sensori di parcheggio. 

ACCOGLIENTE Nonostante le misure compatte, però, dentro c’è spazio sufficiente per 5 occupanti e il bagagliaio con i suoi 300 litri di capienza permette di caricare ben più che la semplice spesa del fine settimana. Piccina si, ma non si deve per forza rinunciare al comfort.

I PREZZI Per la Citroen C3 GPL in allestimento Shine, come quella in prova, con la motorizzazione benzina/GPL, navigatore e touchscreen da 7", cerchi in lega 16" 3D, tettuccio nero in tinta Onix Black, il prezzo di listino è di 18.000 euro.


TAGS: citroën citroën c3 citroen c3 gpl