Autore:
Simone Dellisanti

LA SOLUZIONE IDEALE Domanda: per muoversi in città e per divincolarvi dal traffico impazzito delle ore di punta che mezzo scegliereste? Avete risposto lo scooter vero? Lo sapevo. Ma poniamo che dobbiate portare i figli a scuola, fara la spesa e recuperare il cane dalla toelettatura? Una city car sarebbe l'ideale, già ma quale? Io ho scelto la Citroën C1 Garmin Vivofit sinonimo di abitabilità, bassi consumi e facilità di parcheggio. Ecco come è andata. 

CHE TECNOLOGIA La C1 che sto usando è presente sul mercato con una dotazione di serie davvero ricca, forte della collaborazione con Garmin che oltre a porre sulla piccola francesina gli sticker Garmin Vivofit, mette a disposione del cliente anche un wereable da indossare, capace di indicare ora e data ma anche di fornire una marea di informazioni. Per esempio, una volta associata la smartband al telefono, ho potuto tenere traccia del numero dei passi che ho fatto durante la giornata, ho misurato la distanza coperta e infine stimato quante calorie ho bruciato. Senza contare che, di notte il "braccialetto" è in grado di misurare la qualità e la durata del sonno.

TUTTO A PORTATA DI CLICK Quando salgo in macchina, dopo una dura giornata, amo rilassarmi con un pò di musica, così decido di collegare il mio smartphone con il kit bluetooth della francesina, pigiando sul reattivo schermo da 7" con navigatore e mirror screen integrato, per scegliere la colonna sonora del mio viaggio. Il sistema audio è di buona qualità per una citycar e oltre ai CD, si può  anche riprodurre musica dai lettori mp3 grazie all’ingresso AUX. Non facilissimi da raggiungere i comandi del climatizzatore che a voler essere onesti ho trovato un po' scomodi e vecchiotti nello stile.

PICCOLA E SICURA Prima di passare da casa devo tirar sù qualche amico e fare un pò di spesuccia, stasera si cena da me. Come detto l'abitabilità della compatta francese è molto buona ma mi chiedo se la vita a bordo rimarrà ottima anche dopo aver caricato qualche conoscente? La risposta è si, anche se il divano posteriore riesce a ospitare solo due persone (la C1 è omologata per quattro) dietro si sta comunque comodi perchè i centimetri a disposizione sono ben distribuiti. Inoltre le piccole dimensioni non pregiudicano affatto la sicurezza: la C1 ha una scocca rinforzata, pensata per assorbire i colpi frontali e per resistere agli impatti laterali, può montare Airbag frontali e laterali a protezione del torace e dell’addome e dispone di ESP che aiuta a stabilizzare la traiettoria in caso di perdita di aderenza in curva. Infine, usciti dal supermarket non ho avuto nessun problema a stivare la spesa nel bagagliaio grazie ai 196 litri disponibili.

LE PRESTAZIONI La mia C1 è spinta da un propulsore a benzina 1.0 da 68 cv Euro 5, il quale consente medie di 15 km con un litro, mica male! Il pedale della frizione è leggero e morbido mentre mi ha deluso un po’ il cambio: i rapporti sono troppo lunghi, penalizzando la ripresa mentre la corsa della leva è fin troppo lunga. Molto meglio le sospensioni che filtrano bene le irregolarità della strada, quindi potrete attraversare i pavè dei centri città senza troppi problemi. Prima di potermi concentrare sulla cena mi aspetta un ultima piccola grande missione: trovare parcheggio. 

DOVE MI INFILO? Purtroppo non ho a disposizione un garage personale e devo mettermi alla ricerca di un posto dove la piccola francese possa passare la notte. Finalmente riesco a trovarne uno, piccolo, molto piccolo, forse troppo...ma ci intrerò? Va bene, ci provo. Giro tutto il volante e noto che l'angolo di sterzata è davvero buono, in più la vettura è piccola e maneggevole il che mi permette di parcheggiare con facilità grazie ai suoi 343 cm di lunghezza. Da non crederci, sono riuscito a infilarmi in questo buco! Certo, lo sterzo me l'aspettavo più morbido ma ho fatto tutto abbastanza agevolmente. Piccolo promemoria per me, meglio parcheggiare con precisione senza urtare le altre veture però, perchè i paraurti sono senza coperture e rischierei di rovinare la vernice. 

PICCOLI PIACERI Finalmente sono a casa, pronto per preparare la cena e godermi la compagnia dei miei amici, piccoli piaceri, insomma. Ecco, proprio come la C1, piccola nelle dimensioni ma tanto piacevole da guidare


TAGS: test drive prova su strada Citroen C1 1.0 VTi Garmin Vivofit garmin vivofit edizione speciale